Gibellina, riqualificazione grazie ai cantieri di lavoro - QdS

Gibellina, riqualificazione grazie ai cantieri di lavoro

Pietro Vultaggio

Gibellina, riqualificazione grazie ai cantieri di lavoro

martedì 10 Marzo 2020 - 00:00
Gibellina, riqualificazione grazie ai cantieri di lavoro

Aggiudicati contestualmente anche i lavori per la messa in sicurezza di due scuole. L’assessore ai Lavori pubblici, Navarra: “Iniziativa di contrasto a povertà ed emarginazione”

GIBELLINA (TP) – Ridare una utilità lavorativa e sociale a persone che hanno perso la speranza, questo è stato il progetto messo in atto a Gibellina: quindici disoccupati sono stati impiegati in un Cantiere lavoro.

Il piano operativo, finanziato dall’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro, ha avuto un costo di centodiciassette mila euro. Non solo, quindi, un supporto a chi da tempo non ha un’occupazione, ma anche garantire una riqualificazione urbana che interessa aree trascurate da tempo.

Le zone interessate sono state: Viale Indipendenza, dove è stata sistemata la passeggiata pedonale con la posa di nuovi mattoni sul marciapiede; Piazza 15 Gennaio 1968 con la sistemazione di alcuni tratti di marmo e travertino nelle zone rovinate. “Il Cantiere consente di contrastare gli effetti della crisi economica che sta investendo particolarmente le fasce più deboli della popolazione – commenta l’assessore ai lavori pubblici, Gianluca Navarra – per mitigare le condizioni di povertà ed emarginazione sociale derivanti dalla carenza di opportunità occupazionali”.

Parallelamente, sono stati anche aggiudicati i lavori di messa in sicurezza della scuola “San Francesco” e “Papa Giovanni XXIII” ad un ditta di Fulgatore, per un importo base d’asta di 20.943.20 euro. Su questo tema, lo scorso anno, l’amministrazione comunale ha destinato i contributi stanziati dal ministero dell’Interno, nell’ambito della Legge di bilancio 145 del 2018, per la messa in sicurezza delle scuole, al fine di renderle più sicure e funzionali. “Con questo ulteriore intervento si eseguirà il risanamento strutturale dei pilastri in cemento armato dei cancelli d’ingresso della scuola, la manutenzione dei bagni degli alunni della scuola media e dell’infanzia e la sostituzione di alcuni infissi – spiega l’assessore Gianluca Navarra”.

Non sono interventi isolati, ma successivi ai lavori di manutenzione straordinaria eseguiti nel 2019: nella scuola San Francesco è stato impermeabilizzato il tetto dell’atrio comune e sono stati risanati gli sbalzi in cemento armato dell’edificio prima destinato a chiesa; nelle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria, invece, sono stati risanati i solai interni di alcune aule e messi in sicurezza gli impianti elettrici. Interventi diretti a due fasce della popolazione, disoccupati e studenti, diverse ma simili, perché accomunate dalla non percezione economica e quindi è fondamentale dare loro rispettivamente un sostegno in termini di occupazione e di manutenzione dei plessi.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684