Domenica prossima aprono le dimore storiche della Sicilia - QdS

Domenica prossima aprono le dimore storiche della Sicilia

Raffaella Pessina

Domenica prossima aprono le dimore storiche della Sicilia

lunedì 28 Settembre 2020 - 00:00
Domenica prossima aprono le dimore storiche della Sicilia

Nell'ambito della Giornata nazionale Adsi. Sei saranno i palazzi che si potranno visitare gratuitamente nella nostra Isola: il Museo Civico e il Palazzo Jacona di Castellana a Niscemi (Cl). A Taormina la Casa Cusemi, che ospita il Museo delle Belle Arti e del Grand Tour della Città di Taormina. A Palermo il Palazzo Lanzi Tomasi; a Modica (Rg) la casa dello scrittore Salvatore Quasimodo e Villa Spaccaforno che ha fatto da sfondo a numerosi set cinematografici e infine a Trapani il Villino Nasi, in stile art nouveau

Torna la Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane: domenica 4 ottobre, con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, anche ville e palazzi in Sicilia apriranno gratuitamente le porte per accogliere tutti coloro che vorranno immergersi in un luogo unico della storia e del patrimonio artistico e culturale italiani.

Quella di quest’anno sarà un’edizione molto speciale, perché, giunta al decimo anno, l’iniziativa si arricchisce della collaborazione con la Federazione Italiana Amici dei Musei (Fidam) e l’Associazione Nazionale Case della Memoria. Ancora di più, sarà l’occasione per sensibilizzare sul ruolo che le dimore storiche hanno avuto nel passato e continuano ad avere oggi, non solo sotto il profilo socio-culturale, ma anche economico.

Verranno rivalutate inoltre tutte quelle figure professionali – dagli artigiani ai restauratori, dai giardinieri ai maestri vetrai – che affiancano i proprietari custodi di questi beni e senza le quali non sarebbe possibile garantire la corretta manutenzione delle dimore storiche, dei loro giardini e degli oggetti d’arte che le adornano. Prevedere continui lavori di restauro e una costante cura di questi immobili, infatti, significa contribuire al decoro delle vie, delle piazze, dei rioni nei quali si trovano, aumentandone sicurezza e vitalità.

In sintesi, significa definire la capacità d’attrazione, la qualità dei centri storici e dei territori, senza dimenticare le opportunità, anche occupazionali, che potrebbero aprirsi per i giovani sui territori.

Per garantire sempre il massimo rispetto delle misure di sicurezza previste dall’attuale contesto e consentire, allo stesso tempo, a tutti i visitatori di fruire di questi luoghi incantevoli, ricchi di storia e cultura, è necessario prenotare la propria visita e recarsi presso la dimora prescelta muniti di mascherina.

Sei saranno i palazzi che si potranno visitare gratuitamente in Sicilia: il Museo Civico e il Palazzo Jacona di Castellana a Niscemi, in provincia di Caltanissetta. A Taormina: Casa Cusemi, che ospita il Museo delle Belle Arti e del Grand Tour della Città di Taormina.

A Palermo il Palazzo Lanzi Tomasi, a Modica (Rg) la casa dello scrittore Salvatore Quasimodo e Villa Spaccaforno che ha fatto da sfondo a numerosi set cinematografici e infine a Trapani il Villino Nasi, in stile art nouveau.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684