Gole dell'Alcantara, Odisseo e i valori della terra e della famiglia - QdS

Gole dell’Alcantara, Odisseo e i valori della terra e della famiglia

redazione

Gole dell’Alcantara, Odisseo e i valori della terra e della famiglia

giovedì 06 Agosto 2020 - 09:01
Gole dell’Alcantara, Odisseo e i valori della terra e della famiglia

Ne ha parlato l’assessore regionale Falcone dopo aver assistito alla rappresentazione dello spettacolo che riprende oggi le repliche, programmate fino al 23 con una pausa nella settimana di Ferragosto. Il presidente di Buongiorno Sicilia Trischitta, “Crescente successo di pubblico”

Riprendono oggi le rappresentazioni dell’Odissea nelle Gole dell’Alcantara, nell’adattamento e per la regia di Giovanni Anfuso, e continua a crescere il consenso per questo spettacolo – sempre sold out nella scorsa stagione e inserito dalla Regione Siciliana nell’elenco dei Grandi Eventi 2020 – prodotto da Buongiorno Sicilia e Vision Sicily con il supporto di Isola Bella Gioielli.

“Nonostante – ha spiegato Simone Trischitta, presidente di Buongiorno Sicilia – la partenza non proprio sprint delle prime repliche per via delle restrizioni per l’emergenza covid-19, nelle ultime settimane l’Odissea sta riscuotendo un crescente successo di pubblico. Riprenderemo da oggi e fino a domenica con due spettacoli a sera, come al solito, per poi fare una pausa nella settimana di Ferragosto”.

“Torneremo nelle Gole dell’Alcantara – ha aggiunto – da giovedì venti a domenica 23 agosto, andando in scena con le ultime otto repliche dell’epopea di Ulisse. Successivamente debutteremo, il 27 agosto, con l’Inferno di Dante. E anche per questo spettacolo al terzo anno di successi, ci saranno due repliche a sera dal giovedì alla domenica”.

Gli organizzatori consigliano di affrettarsi a prenotare i biglietti – disponibili sia on line attraverso il circuito Boxoffice Sicilia, sia nel Botteghino delle Gole, aperto dalle 19 nei giorni degli spettacoli – per questo lavoroche ha riportato il mito nella sua cornice naturale e che ha tanti riferimenti all’attualità.

“Voglio ringraziare infine – ha concluso Trischitta – tutto il pubblico che sta accorrendo numerosissimo in questo scenario affascinante e anche le autorità e le personalità che tra i nostri spettatori ritroviamo”.

Tra queste, l’assessore regionale Marco Falcone, secondo il quale quella dell’Odissea è “una rappresentazione straordinaria all’interno di un magico contesto, le Gole dell’Alcantara”.

Particolarmente carismatica, secondo Falcone, la doppia figura di Ulisse, “il quale, dopo un’avventura difficile e pericolosa, che ha messo a repentaglio la vita sua e quella dei compagni di viaggio, alla fine conquista la certezza dell’appartenenza alla propria terra e alla propria famiglia”.

“Sono – ha sottolineato l’Assessore – valori antichi, eterni, che vengono rappresentati in chiave culturale per un pubblico non soltanto colto ma anche semplice e a volte molto giovane. In questo il lavoro risulta molto coinvolgente e appassionante. Uno spettacolo che consigliamo a tutti di vedere, certi che lo apprezzeranno, rimanendo presi dalla meraviglia della narrazione”.

Grandi applausi per tutti gli attori in scena: Davide Sbrogiò (Odisseo maturo), Liliana Randi (Atena ed Euriclea), Angelo D’Agosta (Odisseo giovane), Salvo Piro (Omero), Giovanna Mangiù (Penelope/Circe), Luigi Nicotra (Telemaco), Corrado Drago (Alcinoo/Eumeo), Pietro Casano (Zeus/Antinoo) e Alberto Abbadessa (Euriloco).

Consensi anche per Proci, ciurma, sirene e ancelle: Alessandro Caruso, Gabriele D’Astoli, Giuliana Giammona, David Marchese, Luca Micci, Davide Pandolfo, Francesco Reale, Alessandra Ricotta, Francesco Rizzo e Ilenia Scaringi. E apprezzamento per elementi scenici e costumi di Riccardo Cappello, per le musiche, di Nello Toscano, per le coreografie di Fia Distefano e le luci di Alberto Russo. L’aiuto regia è di Agnese Failla.

Curiosità e testimonianze sull’Odissea si possono trovare  nei post degli spettatori sulla pagina ufficiale di Facebook .

Sulla stessa pagina, inoltre, troverete risposte a ogni tipo d’ informazione. Ma potrete anche utilizzare il numero di Buongiorno Sicilia, il 347 638 0512attivo tutti i giorni dalle nove alle ventuno per ricevere sia telefonate sia messaggi Whatsapp.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684