Governo, Letta: "Sarà debole. Serve classe dirigente più giovane" - QdS

Nuovo Governo, Letta: “Sarà debole, elezioni anticipate quando cadrà”

web-sr

Nuovo Governo, Letta: “Sarà debole, elezioni anticipate quando cadrà”

web-sr |
giovedì 06 Ottobre 2022 - 12:05

Il segretario dimissionario del PD all'attacco: "Saremo unica alternativa alla destra, non ci sarà altro Governo di salvezza nazionale".

Per il segretario dimissionario del Partito Democratico, Enrico Letta, presente oggi alla Direzione Dem, la “luna di miele” del nuovo Governo che nascerà dopo il recente voto del 25 settembre che ha premiato la coalizione di Centrodestra “avrà vita breve”.

A determinare la debolezza dell’esecutivo, secondo Letta, sono “le modalità in cui nasce, per la sostanza politica e perché ha attorno un clima deteriorato per la situazione internazionale.

Letta: “Serve una classe dirigente più giovane”

“Abbiamo di fronte una sfida epocale: costruire in Parlamento e nel Paese l’opposizione al Governo della destra”, ha aggiunto Letta. E ancora: “Serve una classe dirigente più giovane per sfidare il Governo Meloni, guidato da una donna giovane anche se ha alle spalle una lunga vita politica”. Così Enrico Letta in Direzione.

“Lo dico con grande chiarezza, anche se non ci sarò io a guidare i passaggi dei prossimi anni: quando questo Governo cadrà, noi chiederemo le elezioni anticipate. Nessun altro Governo di salvezza nazionale. Noi saremo nettamente alternativi a questa destra”, ha aggiunto ulteriormente.

“Governo di profonda debolezza politica”

“Chi aveva immaginato una infinita luna di miele per la Meloni e la destra non ha colto fino in fondo quello che sta accadendo, il deterioramento del quadro economico e sociale, la recessione che aspetta il Paese, le paure e le preoccupazioni che necessitano tutt’altro che un Governo di profonda debolezza politica che sembra fare capolino”, ha detto ancora Letta.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001