Si presenta all'hub vaccinale al posto di un no vax, arrestato - QdS

Si presenta all’hub vaccinale al posto di un no vax, arrestato

web-mp

Si presenta all’hub vaccinale al posto di un no vax, arrestato

web-mp |
mercoledì 26 Gennaio 2022 - 05:56

L'amico no vax gli aveva promesso, in cambio della vaccinazione, una cena al ristorante. Al momento della somministrazione nell'hub un poliziotto si sarebbe accorto della truffa

Arrestato in flagranza di reato un disoccupato 30enne di Cagliari perché voleva farsi vaccinare usando dei documenti falsi. Le indagini dei poliziotti della squadra mobile di Cagliari hanno accertato che l’uomo si era presentato all’hub della Fiera per ricevere la prima dose del vaccino anti covid, ma non era la persona indicata nei documenti fatti vedere all’infermiera dell’accettazione.

Un vaccino per una cena gratis

Un amico no vax, infatti, gli aveva dato la propria carta di identità e la tessera sanitaria per ricevere il vaccino al posto suo, in cambio di una cena al ristorante. Sulla carta di identità aveva sostituito la sua fotografia con quella del 30enne. Quando è arrivato il suo turno, l’uomo ha fatto vedere i documenti all’infermiera ma accanto era presente un poliziotto che si è accorto del falso e ha smascherato l’impostore. Gli uomini della Seconda Sezione della Mobile erano presenti nell’hub proprio per vigilare sulla regolarità delle procedure di vaccinazione e a tutela del personale sanitario contro eventuali atti dimostrativi dei no vax.

Scatta l’arresto e una denuncia

L’amico no vax dell’arrestato, un quarantenne di Cagliari, gestore di un autonoleggio, è stato denunciato per concorso nel reato di uso di documento falso.

L’arrestato dovrà rispondere anche dei reati di sostituzione di persona e di falsa attestazione di identità a Pubblico Ufficiale. Su disposizione del Pubblico Ministero il 30enne, pregiudicato, è stato messo ai domiciliari.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684