Il poliziotto gli chiede i documenti e lui lo investe - QdS

Il poliziotto gli chiede i documenti e lui lo investe

lamantia

Il poliziotto gli chiede i documenti e lui lo investe

giovedì 06 Ottobre 2022 - 16:07

Ha investito un poliziotto che gli aveva chiesto i documenti e per questo ora è indagato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. E’ accaduto a Milano a un 52enne italiano.

I fatti risalgono allo scorso 22 settembre; l’agente, in servizio presso la polbike, ha notato l’uomo a bordo di un’auto, in via Panzini, procedere a velocità elevata; giunta da via Tiziano in direzione viale Cassiodoro, l’auto ha poi invaso la carreggiata opposta per effettuare il sorpasso di un veicolo con una manovra azzardata e pericolosa. Poi, per evitare l’agente, ha proseguito la sua corsa effettuando svariati “zig zag” tra le altre macchine, fermandosi infine in coda ad un semaforo.

Il poliziotto ha raggiunto l’auto e ha invitato il guidatore ad accostare per procedere ad un controllo, ma l’uomo ha risposto di non aver alcuna intenzione di fermarsi e, approfittando dello spazio con la vettura che lo precedeva in fila, ha fatto uno scatto in avanti con l’auto. L’agente lo ha di nuovo raggiunto intimandogli di fermarsi e posizionando la bici davanti alla vettura, ma appena il semaforo è scattato verde, l’auto è ripartita velocemente causando la caduta dell’agente. Una collega in servizio con il poliziotto investito è riuscita ad annotare il numero di targa dell’auto, che ha consentito di risalire all’identità dell’automobilista. Il poliziotto ha riportato contusioni al ginocchio destro, alla caviglia destra e alla mano destra.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001