Il Porto di Marianello ripulito dagli studenti del liceo Linares - QdS

Il Porto di Marianello ripulito dagli studenti del liceo Linares

redazione

Il Porto di Marianello ripulito dagli studenti del liceo Linares

sabato 24 Aprile 2021 - 00:00

Quando pensi all’ambiente ti viene subito in mente Greta Thunberg, la giovanissima attivista che da anni difende la terra e prova a dare il buon esempio. E per rispettare ciò che ci circonda non bisogna, necessariamente, fare grandi gesti. Bastano piccole azioni, ma nelle quali crediamo, per amare l’ambiente.

Poco prima che il pianeta fosse colpito dalla pandemia, abbiamo contribuito a rendere migliore il nostro mondo. Noi studenti del liceo “Vincenzo Linares”, insieme a quelli delle altre scuole superiori, abbiamo ripulito da rifiuti di ogni genere il porto pescherecci di Marianello.

Sulle banchine, a due passi dalle variopinte barche che sono il paradiso di ogni fotografo, periodicamente si accumula di tutto. Ci sono cassette di polistirolo, resti di reti, cime di imbarcazioni, ma anche olii esausti.
Bene, ci siamo messi d’impegno, abbiamo impiegato una mattinata intera (eravamo almeno un centinaio), ma alla fine siamo riusciti a restituire al porto (ed all’attigua spiaggetta) l’aspetto che merita: lindo, pulito, senza spazzatura insomma.

Non è giusto negarlo: ci siamo sentiti soddisfatti, contenti per avere contribuito a restituire dignità ad un posto che è ad un passo dalle nostre case e, soprattutto di sera, è frequentato da tanti ragazzi. Purtroppo, però, quell’idillio è durato poco. Alcune settimane dopo, il porto pescherecci era di nuovo sozzo.

Allora il nostro lavoro non è servito a nulla? No, per niente, è servito eccome. è stato un segnale per tutti: se vogliamo, con il piccolo contributo di ognuno di noi, possiamo rendere migliore ciò che ci circonda. Non è difficile, ma vi dico di più: fare del proprio meglio, spendersi per una causa giusta, aiutare gli altri e di conseguenza anche noi stessi, può essere entusiasmante. Provateci, vedrete che indietro non si torna!

Ginevra Augusto
V A Scienze Umane
Liceo “Vincenzo Linares”

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684

x