Istat: Pil italiano in crescita, ma in arrivo flessione manifattueriera - QdS

Il Pil italiano accelera a +3,4%, ma la flessione dell’attività è alle porte: i dati di Istat

web-sr

Il Pil italiano accelera a +3,4%, ma la flessione dell’attività è alle porte: i dati di Istat

web-sr |
venerdì 05 Agosto 2022 - 12:16

Secondo l'Istat, negli ultimi tre mesi il Pil italiano ha visto un'accelerazione. Il rischio inflazione continua a essere però una minaccia

“Segnali di decelerazione dell’attività economica ed elevata e diffusa inflazione continuano a contraddistinguere lo scenario internazionale. Nel secondo trimestre, il Pil italiano ha segnato una decisa accelerazione congiunturale” e la crescita acquisita è pari al 3,4%.

A sottolinearlo è l’Istat nella nota mensile dedicata all’economia italiana.

Istat: “Rischio inflazione e down attività manifatturiera”

Secondo l’Istituto nazionale di statistica “nei prossimi mesi si attendono possibili flessioni dell’attività manifatturiera“, e “l’aumento del disavanzo della bilancia commerciale, la diffusione dell’inflazione e il marcato peggioramento della fiducia dei consumatori rappresentano rischi al ribasso per l’evoluzione congiunturale”.

“Flessione in tutta Europa, tranne per la Francia”

“Le prospettive europee – prosegue l’Istat – appaiono in progressivo peggioramento”.

“A luglio, l’indice composito di fiducia economica ESI rilevato dalla Commissione europea ha toccato il minimo da febbraio 2021 e si è collocato un punto sotto la media di lungo periodo”.

“La flessione – sottolinea ulteriormente Istat – è stata diffusa a tutti i principali settori di attività economica e Paesi dell’area, con l’eccezione della Francia dove l’indicatore è diminuito solo marginalmente”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684