Lavoro: Auchan, a Catania ceduti a Conad solo due ipermercati - QdS

Lavoro: Auchan, a Catania ceduti a Conad solo due ipermercati

redazione

Lavoro: Auchan, a Catania ceduti a Conad solo due ipermercati

mercoledì 15 Maggio 2019 - 10:26
Lavoro: Auchan, a Catania ceduti a Conad solo due ipermercati

Sono quelli di Porte di Catania e Misterbianco. Previsti 250 esuberi. La Cgil, a rischio la rete vendita di Sma-Simply. La richiesta di Filcams di incontrare il ministro del Lavoro Di Maio

La vendita da parte di Auchan Retail dei negozi e ipermercati a Conad Italia ha riflessi anche a Catania dove, segnala la Filcams Cgil, “saranno ceduti gli ipermercati di Porte di Catania e Misterbianco, e sarà lasciata in stand by tutta la rete vendita di Sma-Simply in attesa di un paventato accordo commerciale con un imprenditore locale”.

Attualmente è aperta una procedura di licenziamento collettivo aperto da Sma che prevede più di 250 esuberi.

“In perfetto stile Auchan – afferma Davide Foti, segretario Filcams Cgil di Catania – ci arriva la notizia della cessione di tutta la rete vendita Auchan Retail e Simply, escludendo i 33 punti vendita siciliani. Questo avviene a distanza di un anno dalla dolorosa chiusura dello storico Ipermercato di San Giuseppe la Rena”.

“Dopo la seduzione – aggiunge il sindacalista – è arrivato il momento dell’abbandono e non si conoscono i termini delle garanzie occupazionali. Siamo delusi e amareggiati e speriamo che le richieste nazionali di un incontro con il ministro Di Maio si trasformino in certezze per i lavoratori”.

“La Filcams – annuncia Foti – non permetterà eventuali trasferimenti in cui a pagare siano ancora una volta i lavoratori”.

“Conad – conclude il sindacalista – è una grande cooperativa nazionale e ci auguriamo che non prevalga il solo aspetto economico ma i principi cardini della cooperazione sociale e morale che sono alla base della sua storia”.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684