Le leggi scritte per essere incomprensibili - QdS

Le leggi scritte per essere incomprensibili

redazione

Le leggi scritte per essere incomprensibili

sabato 22 Febbraio 2020 - 11:42

Quinto appuntamento con la rubrica Il Cittadino protagonista. Il direttore Carlo Alberto Tregua pensa, come tutti noi comuni mortali, che i testi delle nostre leggi siano scritte male apposta per scoraggiarne la lettura al popolo sovrano

Quinto appuntamento con la rubrica Il Cittadino protagonista. Il direttore Carlo Alberto Tregua pensa, come tutti noi comuni mortali, che i testi delle nostre leggi siano scritte male apposta per scoraggiarne la lettura al popolo sovrano

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684