Luna piana, la rassegna di musica, teatro e danza all'anfiteatro di Augusta

Luna piana, la rassegna di musica, teatro e danza all’anfiteatro di Augusta

Web-al

Luna piana, la rassegna di musica, teatro e danza all’anfiteatro di Augusta

Web-al |
mercoledì 22 Giugno 2022 - 17:21

All'anfiteatro di Augusta si svolgerà Luna Piana 2022, la nuova rassegna di musica, teatro e danza: ecco il programma

La Luna per lui è sempre stata fonte di ispirazione. Per questo, il maestro Vincenzo Spampinato, poeta della musica italiana, non poteva non fare omaggio alla magia del satellite cantato dai poeti di ogni tempo con Luna Piana 2022, la nuova rassegna di musica, teatro e danza che si svolgerà nell’Anfiteatro Thalos di Augusta (SS114 – km 127 – 96011 Siracusa) a partire dal 2 luglio.

I protagonisti presenti

Una rassegna culturale, intessuta di congiunzioni tra astri e arte, che mescola musica, teatro, danza e cultura e che vedrà avvicendarsi sul palcoscenico del suggestivo anfiteatro, la raffinatezza e il virtuosismo di proposte variegate – concerti di Vincenzo Spampinato, Eugenio Finardi, Fabio Concato, Vincenzo Zitello nonché il recital di musica e teatro in onore di Giovanni Verga – legate dal filo sottile della divulgazione della bellezza. Una rassegna che, dosando perfettamente gli aspetti culturali e popolari, promette un mix ideale per le calde serate di questa estate di ritorno alla socialità.

Spampinato: “Ecco com’è nata l’dea della rassegna”

“L’idea della rassegna – racconta Vincenzo Spampinato – affonda le radici in una bella serata di un anno fa, quando fui invitato all’inaugurazione di questo splendido teatro di maniera che è il Thalos. Un luogo ammaliante, da cui si vede l’Etna, il mare e da cui lo sguardo si perde in una suggestione orizzontale che mi ha sempre affascinato. Ho avuto l’onore di conoscere i due proprietari, mecenati e amanti dell’arte con cui è subito nata una sintonia di intenti in nome della cultura e della voglia di offrire bellezza. E così, quest’anno, abbiamo deciso di lanciare la rassegna Luna Piana che rispecchia il genius loci di questo anfiteatro che deve poter vivere di arte e cultura”.

Il programma

A inaugurare Luna piana sarà, sabato 2 luglio (ore 21), il concerto dello stesso direttore artistico, Vincenzo Spampinato che, con il titolo Fioriranno i mandorli sulla luna, mutuato dal suo omonimo libro, promette una sorta di hellzapoppinovvero un susseguirsi di situazioni e di racconti come in grande contenitore di sogni e promesse mantenute e di costante ricerca del lieto fine. Uno spettacolo open che conquisterà tutto lo spazio scenico e trasporterà il pubblico in quell’anelito di serenità ritrovata che da sempre accompagna la poetica dell’artista etneo.

Venerdì 15 luglio, spazio all’innovazione e alla sperimentazione di Eugenio Finardi con il suo nuovo progetto, Euphonia Suite: un unico lungo brano che trasporta l’ascoltatore in un percorso emozionale, attraverso brani del suo repertorio ma anche di autori da lui profondamente amati e riletti come meditazioni sull’umana condizione.

Sabato 23 luglio arriva, con Arpa Mundi, il compositore e polistrumentista di fama mondiale Vincenzo Zitello, primo divulgatore e musicista a suonare l’arpa celtica in Italia. Un artista di caratura internazionale, che annovera collaborazioni di prim’ordine come quella con Franco Battiato, Ivano Fossati, Pfm e che con la sua musica è capace di regalare suggestioni da sogno.

Venerdì 5 agosto, spazio all’incontro tra teatro e musica con un ricercato tributo a Giovanni Verga nello spettacolo Verga in jazz. Nel centenario dalla morte del grande scrittore. Un recitalcon le pagine più belle dello scrittore, recitate dagli attori Luana Toscano e Santo Santonocito accompagnati dal pianoforte del jazzista Alberto Alibrandi e la complicità vocale di Licia Mazzamuto.

A chiudere la rassegna sarà, sabato 13 agosto, la classe e l’eleganza di Fabio Concato in Musico Ambulante Tour 2022: un concerto tra nostalgie, ricordi, speranze, rivelazioni e confessioni appena delineate, lampi d’allegria contagiosa e momenti di grande tenerezza come in un diario della memoria che è sempre riuscito a fare breccia sia nella mente sia nella sensibilità del pubblico.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684