Maggio in forma, il giornalismo tra informazione e formazione

Maggio in forma, il giornalismo tra informazione e formazione

web-mt

Maggio in forma, il giornalismo tra informazione e formazione

Melania Tanteri  |
mercoledì 18 Maggio 2022 - 15:21

Non solo salute, ma soprattutto servizio. Ai cittadini, alla società. Il successo dell'ultima edizione di "Maggio...in forma" conferma il ruolo della stampa.

Non solo salute, ma soprattutto servizio. Ai cittadini, alla società. Il successo dell’ultima edizione di “Maggio…in forma”, l’iniziativa promossa da Andos Comitato di Catania e dalla Fondazione Etica e Valori Marilù Tregua, con il sostegno del Quotidiano di Sicilia ed il patrocinio del Comune di Catania e dell’Assessorato alla Salute della Regione Siciliana., che dona mammografie alle donne nel mese a loro dedicato, conferma il ruolo civico della stampa.

Maggio.. in forma: il successo di un format per le donne

Dedita non solo a informare la popolazione e fornire gli strumenti per osservare e valutare in modo critico la realtà, ma anche a fornire un servizio. Come sottolinea Raffaella Tregua, vice direttore della testata. “Sono ormai sette anni che, ogni anno, organizziamo un momento di incontro sulla prevenzione del tumore al seno e molte donne conoscono già l’appuntamento fisso – spiega. Abbiamo fatto precedere l’iniziativa da una fitta campagna di informazione e sabato, il giorno dell’evento in piazza, si sono presentate tantissime donne da tutta la Sicilia orientale. La fila iniziava alle 8 del mattino”.

Giornalismo, tra formazione e informazione

Tregua si sofferma sul ruolo dei giornali e dei giornalisti nella crescita di un Paese. “I giornali hanno un ruolo sociale nel fare informazione – afferma: seguendo il codice deontologico e la professionalità, si può avere un ruolo determinante nello sviluppo della società democratica e si può avere un ruolo educativo, che aiuta a formare il pensiero critico, cosa si nasconde sotto le cose. Ma soprattutto – aggiunge – a combattere la cattiva informazione dei social che crea un popolo di persone ignoranti e convinto di sapere tutto, quando invece, si ferma alla superficie della notizia. Non solo informazione ma anche formazione”.

Nel 2023 Maggio..in forma raddoppia

“Abbiamo intenzione di replicare il modello Maggio in forma anche in altre province della Sicilia – conclude Raffaella Tregua: stiamo lavorando per organizzare l’edizione di Palermo per il 2023”. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684