Manifestazioni estive al via in ritardo ma il Bilancio non ha lasciato scelta - QdS

Manifestazioni estive al via in ritardo ma il Bilancio non ha lasciato scelta

Annalisa Giunta

Manifestazioni estive al via in ritardo ma il Bilancio non ha lasciato scelta

martedì 20 Agosto 2019 - 01:00
Manifestazioni estive al via in ritardo ma il Bilancio non ha lasciato scelta

Si parte il 22 agosto: tra musica, spettacoli e sport. Il programma si concluderà il 29 settembre. La mancata approvazione del Preventivo 2019 ha bloccato l’avvio del cartellone

CALTANISSETTA – Teatro, musica, spettacoli itineranti per bambini e sport nel cartellone estivo “Tutta la mia città – Il settembre nisseno 2019” dal 22 agosto al 29 settembre.

Un data di avvio delle iniziative su cui il Comune è stato molto criticato, ma necessaria vista “la mancata programmazione legata – come evidenziato dal sindaco Roberto Gambino – al Bilancio di previsione 2019, approvato solo l’1 di agosto”.

“Un cartellone variegato – ha affermato il vice sindaco Grazia Giammusso – che per più di un mese abbraccerà diversi target con rassegne di teatro popolare, concerti di musica classica, svago e divertimento per i bambini, esibizioni per tutti i generi musicali e sport”.

Evento clou del cartellone “M’arricrio rock fest e Sicily food fest”, che si terra nel weekend dal 6 all’8 settembre in piazza Garibaldi. Tre giorni di concerti con band siciliane e un mix di generi sotto la direzione artistica di Lello Analfino, leader dei Tinturia.

Un festival che mira a diventare un appuntamento fisso per valorizzare il territorio, finanziato per metà dall’Assemblea regionale siciliana (20 mila euro l’investimento complessivo). “Torna finalmente a Caltanissetta – ha affermato il vice presidente dell’Ars Giancarlo Cancelleri – la buona musica siciliana, con gruppi che vanno oltre il panorama regionale. Un momento di ripartenza culturale della città in uno dei centri storici più belli dell’Isola che potrà finalmente sottrarsi dal provincialismo in cui era caduto”.

Altro evento atteso è lo spettacolo teatrale “I traditori”, opera inchiesta di Salvo Palazzolo e Gery Palazzotto sulle stragi di via Capaci e via D’Amelio, che andrà in scena il 4 settembre al parco archeologico Palmintelli. “Un’opera emozionante – ha dichiarato Gambino – legata ai depistaggi su cui indaga la Procura del nostro capoluogo. Lo faremo davanti il Palazzo di giustizia, mettendoci idealmente in collegamento con chi lavora per restituire la verità”.

Gli eventi inizieranno il 22 agosto con i concerti dell’Istituto musicale Bellini di Caltanissetta dal titolo “In concerto nei giovedì di mezza estate”, in programma anche il 29 agosto e il 5, 12 e 19 settembre.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684