Manovra, chef, mobili, tv, lenti, auto e rubinetti, arriva una valanga di bonus - QdS

Manovra, chef, mobili, tv, lenti, auto e rubinetti, arriva una valanga di bonus

redazione

Manovra, chef, mobili, tv, lenti, auto e rubinetti, arriva una valanga di bonus

giovedì 31 Dicembre 2020 - 00:00
Manovra, chef, mobili, tv, lenti, auto e rubinetti, arriva una valanga di bonus

Vale 40 miliardi di euro: tra le novità anche la Cassa integrazione per i lavoratori autonomi. In previsione taglio del cuneo fiscale fino a 100 euro per redditi sotto i 40mila euro

SPECIALE ECONOMIA

ROMA – Dall’automotive, agli occhiali, gli chef, i rubinetti, i mobili, i giornali, le tv: raffica di bonus nella manovra da 40 miliardi di euro. Accanto alla valanga di ‘sconti’ anche la nuova Cig per gli autonomi e il super bonus al 110% per l’edilizia green.
Il governo Conte ha ottenuto la fiducia al Senato sulla legge di bilancio nello stesso testo uscito dalla Camera in prima lettura con 156 voti favorevoli e 124 voti contrari. Il provvedimento diventa legge.

Bonus 3.500 euro per auto euro 6
Bonus auto di ulteriori 2.000 euro per l’acquisto di veicoli elettrici e ibridi, aggiuntivi agli incentivi esistenti e previsti dai decreti Rilancio e Agosto, e un bonus di 1.500 euro per gli euro 6 di ultima generazione da acquistare nel periodo che va dal primo gennaio al 30 giugno 2021. In particolare per l’acquisto di auto euro 6 vengono stanziati 250 milioni di euro fino a giugno 2021.
A fronte di rottamazione di una vecchia auto (almeno 10 anni) è previsto un incentivo di 3.500 euro, del quale 1.500 saranno finanziati dallo Stato e 2mila euro di sconto dal venditore. Vengono poi stanziati 120 milioni per l’acquisto di autovetture elettriche fino a fine dicembre. Fondo infine da 50 milioni per l’acquisto di veicoli commerciali.

Bonus “Salva-acqua”
Nel quadro della riqualificazione energetica dei servizi igenici domestici la manovra introduce un bonus fino a mille euro per la sostituzione dei vecchi rubinetti, vasi sanitari o docce con modelli nuovi che limitano il consumo idrico.

Bonus lenti per la vista
La manovra prevede un bonus da 50 euro sull’acquisto di lenti correttive della vista per le famiglie con Isee fino a 10mila euro.

Bonus mobili
La manovra rifinanzia la detrazione al 50% per l’acquisto di mobili in fase di ristrutturazione e lo innalza ad un massimo di 16mila euro di spesa.

Bonus Tv
La manovra stanzia 100 i milioni di euro per finanziare l’acquisto di tv e lo smaltimento di apparecchiature di ricezione televisiva obsolete.

Telefonini a redditi bassi
Arriva lo smartphone per le famiglie a basso reddito: la manovra prevede la cessione in comodato gratuito di un telefonino con connettività per un anno o di un bonus di valore equivalente da utilizzare per le stesse finalità.

Bonus chef
Via libera al bonus per gli chef: per a sostegno del settore della ristorazione fortemente colpito dalla crisi del Covid si introduce un credito d’imposta fino al 40% delle spese sostenute – tra il primo gennaio 2021 e il 30 giugno 2021 – dai cuochi professionisti di alberghi e ristoranti per l’acquisto di macchinari e attrezzature professionali e per i corsi di aggiornamento. Il credito d’imposta spetta fino ad un massimo di 6mila euro, nel limite complessivo di 1 milione per il 2021, ed è utilizzabile solo in compensazione.

Superbonus fino a dicembre 2022
Via libera alla proroga del superbonus al 110% per l’efficientamento energetico degli immobili e la sicurezza anti-sismica per tutto il 2022. L’estensione è fino al 30 giugno 2022, ma nei sei mesi successivi si potranno completare i lavori, quindi si tratta di una formula sei mesi più sei mesi, che allunga fino al dicembre 2022 la proroga.

Cig autonomi 800 euro
Via libera all’indennità per autonomi e professionisti, tra i 250 e un massimo di 800 euro mensili.
L’indennità può essere richiesta dai soggetti iscritti alla gestione separata che esercitano per professione abituale attività di lavoro autonomo e che non sono titolari di trattamento pensionistico diretto e non assicurati presso altre forme previdenziali obbligatorie; non sono beneficiari di reddito di cittadinanza; hanno un reddito inferiore a 8.145 euro nell’anno precedente a quello di presentazione della domanda e devono aver registrato nell’anno precedente a quello di presentazione della domanda, un calo del 50% della media dei redditi da lavoro autonomo conseguiti nei tre anni precedenti.

Correzione cuneo fiscale
Lo step successivo per il Governo Conte sarà approvare un decreto legge per estendere il taglio del cuneo fiscale fino a 100 euro ed esteso ai reddito sotto i 40mila euro per tutto l’anno.
Non ci sono problemi di coperture per la misura per la quale il governo ha stanziato nel 2021 3,3 miliardi di euro ma serve un emendamento per erogare il bonus/sgravio arco dei 12 mesi.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684