Melilli in anticipo sul Bilancio di previsione - QdS

Melilli in anticipo sul Bilancio di previsione

Luigi Solarino

Melilli in anticipo sul Bilancio di previsione

martedì 03 Gennaio 2023 - 09:40

Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità il documento finanziario 2023/2025, prima della scadenza del 31 marzo. Il sindaco: “Concentrati sul mantenimento della spesa sociale”

MELILLI (SR) – Il Consiglio comunale di Melilli ha approvato all’unanimità il bilancio previsionale 2023/2025.

L’approvazione è stata ottenuta con grande anticipo sulla scadenza di legge prevista per il prossimo 31 marzo. Si tratta di un bilancio, caratterizzato dal caro energia e dall’aumento dei costi del gas, che ammonta complessivamente a ben 47.982.837,65 euro e raggiunge il pareggio tra entrate e spese correnti.

Da evidenziare che, nonostante i riflessi dovuti alla congiuntura internazionale e alle ripercussioni sui costi e i rincari di alcune materie prime, sono stati confermati i capisaldi che hanno contraddistinto le precedenti manovre finanziarie: nessun taglio ai servizi erogati dall’Ente, garantendone la gratuità; razionalizzazione delle spese, con aumento di quelle dedicate al comparto sociale; conferma della lotta all’evasione fiscale; programmazione risorse su investimenti in opere e lavori pubblici, attingendo soprattutto a finanziamenti regionali, statali ed europei.

Le principali novità di questo bilancio sono state fissate per dare un forte segnale di attenzione ai cittadini in risposta allo scenario nazionale e internazionale che ha reso necessario adottare provvedimenti atti a contenere i consumi, al fine di limitare per quanto possibile un aumento della spesa che porterebbe inevitabilmente a sottrarre risorse per altri servizi. Per far fronte all’incremento delle spese sostenute dal Comune sono state limitate le spese discrezionali a favore invece di interventi in campo sociale e istruzione. Alle risorse già disponibili in bilancio saranno aggiunti i decreti del Pnrr, sulla base dei numerosi progetti presentati in tema di digitalizzazione, istruzione e viabilità, a cui vanno aggiunti i progetti in ambito sociale gestiti insieme al Comune di Augusta.

“Per fronteggiare le criticità di questo periodo, la Giunta ha deciso di operare una manovra economico-finanziaria fortemente concentrata nel mantenimento della spesa sociale e dei servizi – ha dichiarato il primo cittadino, Giuseppe Carta -. Ci siamo impegnati, insieme agli uffici che ringrazio per l’impegno profuso, per arrivare all’approvazione dello strumento finanziario entro la fine del 2022, consentendo un’efficace programmazione degli interventi e dell’azione amministrativa sul lungo periodo ed evitando l’esercizio provvisorio”.

Sarà sicuramente un bilancio da rivedere – prosegue il sindaco – , alla luce degli scenari regionali e statali che si presenteranno nei primi mesi del 2023, in cui saranno previste le risorse regionali per la costituente ‘Fondazione Valenti’ che gestirà tutti i siti culturali di Melilli e con il grande obiettivo di diventare hub culturale di riferimento nel Mediterraneo, l’attuazione di un progetto relativo alla prevenzione dei disturbi della vista nella popolazione scolastica del nostro territorio, in sinergia con l’Asp e con l’utilizzo di risorse di soggetti privati, realizzazione di un’area parcheggio multifunzionale in prossimità di Piazza ‘San Sebastiano’ e progettazione del nuovo Teatro Comunale, sempre a Melilli”.

“Occhio di riguardo per il sociale con la realizzazione di un centro antiviolenza con casa rifugio a Città Giardino e di un centro polifunzionale per i servizi alla famiglia a Villasmundo, oltre la realizzazione di asili nido a Villasmundo e a Melilli – conclude l’amministratore – . Inoltre le frazioni sempre al centro del progetto con interventi sulla viabilità previsti a Villasmundo, la realizzazione di nuovi pozzi nella frazione di Città Giardino, oltre che a Melilli centro, ed il rifacimento della rete idrica nelle contrade del territorio di Villasmundo e per l’intero centro urbano di Città Giardino”.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001