Mercato del contadino anche a Regalbuto, si lavora per renderlo operativo a breve - QdS

Mercato del contadino anche a Regalbuto, si lavora per renderlo operativo a breve

Nicola Digiugno

Mercato del contadino anche a Regalbuto, si lavora per renderlo operativo a breve

mercoledì 06 Novembre 2019 - 00:00
Mercato del contadino anche a Regalbuto, si lavora per renderlo operativo a breve

Prevista l’organizzazione ogni seconda domenica del mese nell’area di piazza Vittorio Veneto. Amministrazione comunale impegnata nel progetto di avvicinare produttori e consumatori

REGALBUTO (EN) – Il Comune intende istituire il Mercato contadino allo scopo di valorizzare le produzioni locali, dando una concreta possibilità di commercializzazione ai produttori e alle aziende agricole prioritariamente del territorio.

A tal proposito, l’Ente ha diffuso un avviso pubblico, firmato dal sindaco Francesco Bivona, dal titolo “Selezioni produttori”. Il Mercato contadino, “che verrà realizzato ogni seconda domenica del mese nell’area di piazza Vittorio Veneto con un massimo di dodici postazioni, è disciplinato attraverso un apposito regolamento approvato dal Consiglio comunale.

Nella richiesta per l’assegnazione di uno stallo in piazza Vittorio Veneto, gli interessati hanno dovuto indicare il legale rappresentante della ditta, la via dell’ubicazione dell’attività, il Codice fiscale, la partita Iva, recapiti telefonici, e-mail e pec, impegnandosi “nel caso di assegnazione a essere sempre presente al mercato compatibilmente con la stagionalità dei prodotti”. Nella stessa richiesta, è stato specificato dagli interessati l’elenco dei prodotti che saranno esposti per la vendita.

Per i produttori di Regalbuto, centro dell’ennese che conta poco più di 7 mila abitanti, un’importante opportunità di crescita. L’appuntamento potrebbe richiamare anche un massiccio numero di consumatori in cerca di prodotti di notevole qualità, non solo dai centri vicini, da Agira a Catenanuova, da Centuripe a Gagliano Castelferrato, Randazzo e Troina.

Il settore primario dell’economia locale è caratterizzato da un’agricoltura prevalentemente cerealicola, mentre la zootecnia è concentrata sull’allevamento di bovini, ovini e caprini da latte.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684