Metaverso, cosa sono gli immobili virtuali e dove acquistarli - QdS

Metaverso, cosa sono gli immobili virtuali e dove acquistarli

web-iz

Metaverso, cosa sono gli immobili virtuali e dove acquistarli

web-iz |
giovedì 03 Febbraio 2022 - 14:38

Un mercato sconosciuto per la maggior parte dei cittadini. Il nuovo giro d'affari del mercato immobiliare virtuale.

Cresce il mercato immobiliare nel metaverso, la realtà virtuale che vede in Meta la principale azienda dietro lo sviluppo di mondi e piattaforme a cui accedere tramite computer, visori e occhialini.

Secondo un rapporto dell’agenzia di analisi specializzata Metametric Solutions, il settore della compravendita di immobili sul digitale ha raggiunto un valore di 500 milioni di dollari nel 2021 e si appresta a raddoppiare entro la fine dell’anno.

Si tratta di un mercato per lo più sconosciuto fino a quando, lo scorso ottobre, Mark Zuckerberg ha svelato il progetto Horizon Worlds, basato proprio sul concetto del metaverso, in occasione del cambio di nome di Facebook in Meta.

Le piattaforme di immobili virtuali e il loro mercato

Stando a Metametric, le vendite di immobili nelle principali quattro piattaforme del metaverso, Sandbox, Decentraland, Cryptovoxels e Somnium, nel mese di gennaio 2022 hanno superato gli 85 milioni di dollari. Le stime, a questo ritmo, si dirigono verso un giro d’affari da 1 miliardo di dollari entro fine anno. Gli analisti ritengono che il mercato immobiliare sul virtuale abbia rischi molto alti, ma con elevati margini di guadagno.

Secondo un rapporto di BrandEssence Market Research, il tasso di crescita annuale composto del settore sarà pari al 31% tra il 2022 e il 2028. A guidare il boom sono principalmente le grandi aziende piuttosto che gli utenti finali. Tokens.com, che investe nel mercato delle criptovalute, ha raccolto finanziamenti per 16 milioni di dollari per l’acquisto di edifici e terreni, partendo dal distretto della moda di Decentraland.

L’obiettivo dichiarato è quello di ospitare eventi fashion e negozi per la vendita al dettaglio. Il gruppo ha già vari accordi con marchi di abbigliamento per l’affitto di vetrine virtuali, in vista di un lancio globale nei prossimi mesi.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684