Modica, netturbini senza paga da luglio, deciso lo sciopero - QdS

Modica, netturbini senza paga da luglio, deciso lo sciopero

Stefania Zaccaria

Modica, netturbini senza paga da luglio, deciso lo sciopero

giovedì 14 Novembre 2019 - 00:00
Modica, netturbini senza paga da luglio, deciso lo sciopero

La protesta, prevista il 18 novembre, è organizzata dal sindacato unitario di Fp Cgil, Fit Cisl e Uil. I dipendenti della Igm lamentano il mancato rispetto degli accordi sottoscritti il 10 ottobre in Prefettura

MODICA (RG) – La situazione dei rifiuti a Modica era già parecchio allarmante ma a questo si aggiunge anche il malcontento degli operatori ecologici che, qualche giorno fa, hanno deciso di incrociare le braccia per due ore.

Gli 80 dipendenti della Igm, la società che gestisce il servizio di raccolta rifiuti, sono stanchi di non ricevere le mensilità spettanti. Già da tempo i rapporti con l’Amministrazione comunale, sull’argomento, apparivano compromessi ma durante un incontro in Prefettura erano stati stabiliti dei provvedimenti validi.

I lavoratori, però, lamentano il mancato rispetto degli accordi sottoscritti lo scorso 10 ottobre al tavolo della prefettura di Ragusa. In quell’occasione, alla presenza della stessa azienda e del sindaco, Ignazio Abbate, venne assicurato il pagamento dello stipendio di luglio e della quattordicesima entro il 31 ottobre e quelli di agosto e settembre entro il prossimo 15 novembre. I netturbini hanno però percepito, fino ad ora, solo una parte dello stipendio di luglio.

L’azienda non ha rispettato la prima scadenza e i lavoratori sono ancora fermi soltanto ad una parte dello stipendio di luglio – hanno commentato i tre responsabili territoriali del sindacato unitario di Fp Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti, Salvatore Tavolino, Nino Giannone e Silvio Balsamo – una situazione che sta diventando ormai insostenibile per questi lavoratori che, fino ad oggi, con l’impiego degli stagionali, hanno comunque garantito il servizio per i cittadini. Il mancato rispetto degli accordi sottoscritti in prefettura – hanno aggiunto i tre segretari – appare grave e preoccupante visto che siamo in prossimità della seconda scadenza indicata e che, nel frattempo, è maturato anche lo stipendio di ottobre. Per tutto questo abbiamo già indetto lo sciopero per il prossimo lunedì, 18 novembre”. Prima dell’accordo di ottobre, i sindacati, il primo cittadino, Ignazio Abbate e la ditta Igm Rifiuti Industriali Srl, avevano sottoscritto un verbale d’intesa nel quale venivano specificate le mensilità che il Comune si impegnava a bonificare all’azienda al fine di rispettare il pagamento mensile ai lavoratori e al recupero della 14esima mensilità.

“Pensavamo che con la sottoscrizione del verbale qualcosa cambiasse, invece nulla – hanno sottolineato le tre organizzazioni sindacali – Nel mese di agosto i lavoratori dovevano prendere la mensilità di maggio più un terzo della 14esima e hanno ricevuto solo maggio. Entro il 10 Settembre dovevano ricevere la mensilità di giugno più un terzo della 14esima”. Oltre a risolvere il problema del conferimento dei rifiuti, bisogna quindi anche trovare una soluzione per gli stipendi di questi lavoratori: l’Amministrazione comunale, però, non ha ancora trovato un espediente efficace per risolvere la questione.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684