Mostre: a Caltagirone "Il Trono di Grazia" restaurato - QdS

Mostre: a Caltagirone “Il Trono di Grazia” restaurato

redazione

Mostre: a Caltagirone “Il Trono di Grazia” restaurato

giovedì 13 Giugno 2019 - 14:51
Mostre: a Caltagirone “Il Trono di Grazia” restaurato

Nel Museo diocesano della città del Catanese, torna il dipinto di van der Stockt dopo il lungo maquillage effettuato nei laboratori del Vaticano. L'opera fiamminga sarà esposta fino al primo settembre

Da oggi nel Museo Diocesano di Caltagirone (Catania) è in mostra “Il Trono di Grazia”, dipinto fiammingo attribuito a Vrancke van der Stockt risalente alla fine del XV secolo.

Il dipinto è tornato nella città siciliana al termine di un recente restauro nel Laboratorio dei Musei Vaticani.

“Il Trono di Grazia”, opera unica nel panorama della pittura siciliana, giunse in Sicilia probabilmente poco dopo la sua realizzazione, forse acquistato da qualche avo del nobile casato della baronessa Agata Interlandi della Favarotta che nel 1783 lo donò alla chiesa di San Giorgio di Caltagirone.

Il ritorno della tavola fiamminga a Caltagirone, organizzato dalla Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Catania e dalla Diocesi di Caltagirone, è curato da Roberta Carchiolo, Fabio Raimondi, Manuel Parada López de Corselas.

La mostra si protrarrà sino al primo settembre 2019.
All’inaugurazione prenderanno parte, tra gli altri, il Vescovo mons. Calogero Peri, il dirigente generale del Dipartimento dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana Sergio Alessandro, la soprintendente dei Beni Culturali e Ambientali di Catania Rosalba Panvini, la direttrice dei Musei Vaticani Barbara Jatta, il conservatore del Dipartimento delle Antichità Medievali del Museo Archeologico Nazionale di Madrid Sergio Vidal µlvarez e il curatore delle collezioni fiamminghe del Museo del Prado di Madrid José Juan Pérez Preciado.

Insieme al “Trono di Grazia” verrà esposta un’altra tavola attribuita a Vrancke van der Stockt, la Compassio Patris proveniente dalle collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Madrid.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684