Non può avvicinarsi alla moglie, si arrampica sul balcone, cade e muore

Non può avvicinarsi alla moglie, si arrampica sul balcone, cade e muore

Daniele D'Alessandro

Non può avvicinarsi alla moglie, si arrampica sul balcone, cade e muore

Redazione  |
domenica 06 Novembre 2022 - 18:06

Un uomo di 62 anni è morto dopo essere precipitato mentre provava a scavalcare il balcone per entrare nella casa dell'ex moglie

Nonostante il divieto di avvicinarsi all’ex moglie stabilito dal Tribunale per maltrattamenti in famiglia, Luigi Aiello, 62 anni, ha cercato di introdursi nell’appartamento della donna arrampicandosi sul balcone.

Tuttavia, qualcosa è andato storto: l’uomo è precipitato sulla tettoia del portone di ingresso condominiale, morendo sul colpo.

La vicenda è avvenuta in un palazzo di Boscoreale, nel napoletano.

Aiello era stato arrestato venerdì mattina, in seguito a una prima violazione dell’obbligo, salvo poi venire rilasciato.

Di sera ha poi provato a tornare dalla moglie, ha provato a scavalcare dal balcone, ma, dopo aver perso l’equilibrio, è caduto: sul corpo dell’uomo, domani, sarà effettuata l’autopsia.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001