Noto aspetta un fine settimana dedicato ai linguaggi dell’arte - QdS

Noto aspetta un fine settimana dedicato ai linguaggi dell’arte

redazione

Noto aspetta un fine settimana dedicato ai linguaggi dell’arte

venerdì 04 Settembre 2020 - 00:00
Noto aspetta un fine settimana dedicato ai linguaggi dell’arte

Il Codex Festival vol. 8 proporrà quattro spettacoli teatrali: “Meter” di Miriam Scala, “Miracolo” di Giuseppe Massa, “Piccola patria” di Lucia Franchi e Luca Ricci, “Comu veni Ferrazzano” di Giuseppe Provinzano.

NOTO (SR) – I nuovi linguaggi dell’arte – Teatro contemporaneo, musica, cinema e danza – per due giorni invaderanno il centro storico di Noto, tra il Convitto delle arti e il Teatro Noto d’estate, passando per la Sala degli Specchi, la Ex Chiesa di Santa Caterina e la Sala Gagliardi. È il Codex Festival vol. 8, l’evento in programma nella città barocca sabato 12 e domenica 13 settembre con la direzione artistica di Salvatore Tringali (nella foto) e la collaborazione di Comune di Noto, Teatro Tina Di Lorenzo, Collettivo Vionnet e alcune aziende private che hanno deciso di sostenere l’iniziativa.

“Credevamo fortemente che fosse importante esserci – ha commentato Tringali – soprattutto quest’anno, l’anno della resistenza, l’anno horribilis per tutto il mondo, in cui tutte le nostre certezze hanno vacillato. E il moto di questo spostamento è ancora ben visibile ai nostri occhi. Allora abbiamo pensato di utilizzare questo moto per prendere la rincorsa e staccare un grande salto che ci permetta di lasciarci alle spalle il baratro”.

In assoluta sicurezza, rispettando il distanziamento e utilizzando le mascherine, il 12 e 13 settembre prossimi si alterneranno quattro spettacoli teatrali: “Meter” di Miriam Scala, “Miracolo” di Giuseppe Massa, “Piccola patria” di Lucia Franchi e Luca Ricci, “Comu veni Ferrazzano” di Giuseppe Provinzano.

In programma anche la proiezione dello short film “Finestre” di Orazio Condorelli e Mauro Maugeri, quattro Open act a cura del Collettivo Vionnet, una tavola rotonda, contemporaneamente in diretta Facebook, con la collaborazione di Arcipelago Sicilia – Osservatorio per i festival della scena contemporanea. Prevista anche la presentazione del libro “Lo spettatore è un visionario” (Editoria & Spettacolo) tra audience development e audience engagement. Dialogherà con Luca Ricci (coautore del libro insieme a Lucia Franchi), Filippa Ilardo (coordinatrice di Arcipelago Sicilia).

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684