Nubifragio in corso su Palermo, Trapani, Agrigento, esondano i torrenti - QdS

Nubifragio in corso su Palermo, Trapani, Agrigento, esondano i torrenti

web-dr

Nubifragio in corso su Palermo, Trapani, Agrigento, esondano i torrenti

web-dr |
mercoledì 10 Novembre 2021 - 16:41

La Protezione civile fa sapere che ci sono diversi allagamenti nella zona della statale Palermo-Sciacca soprattutto tra Partinico, San Cipirello e San Giuseppe Jato.

Un nubifragio si è abbattuto in
provincia di Palermo, Trapani e Agrigento.

La Protezione civile fa sapere che ci sono diversi allegramenti nella zona della statale Palermo-Sciacca soprattutto tra Partinico, San Cipirello e San Giuseppe Jato.

A Partinico allagati in particolare un tratto della via Benevento, Largo Ascone e la via Kennedy, dove l’acqua si è infiltrata all’interno di scantinati, abitazioni e negozi. Al lavoro i vigili del fuoco.

Gli automobilisti procedono lentamente lungo la strada perché tanti torrenti nella zona sono esondati.

Allagamenti anche nella zona del trapanese a Castelvetrano e Calatafimi. Qui è esondato il torrente San Bartolomeo. Stanno intervenendo i volontari della protezione civile e i vigili del fuoco. Rischio esondazione anche San Giovanni Gemini (Ag) in prossimità di due aziende zootecniche. Allagamenti anche a Menfi al Lido Fiori.

A Carini in via Monte Cuccio dove
l’acqua ha invaso diversi scantinati e abitazioni. Pioggia intensa sulla strada
provinciale 27 Corleone-Roccamena.

Sulla Palermo-Sciacca, bivio con Camporeale e Roccamena stanno intervenendo i pompieri con diverse squadre per soccorrere vari automobilisti rimasti intrappolati all’interno delle proprie auto a causa dell’enorme cumulo di fango e detriti che ha impantanato i veicoli.

A Palermo diversi gli interventi per il distacco dell’intonaco da alcuni palazzi.

A causa dell’allagamento della strada causato dalle intense precipitazioni, è stato chiuso per un breve periodo un tratto dell’autostrada “Palermo – Mazara del Vallo”, nel trapanese.

Esonda il fiume san Bartolomeo e si sono registrati solo alcuni allagamenti di terreni in prossimità del fiume, dal lato di Castellammare. L’allerta rimane massima e il sindaco Nicolò Rizzo ha invitato i cittadini che vivono nelle zone circostanti il fiume o transitano, a prestare la massima attenzione. Oltre i limiti di piena anche il torrente Guidaloca, sempre nel territorio di Castellammare del Golfo. Anche la protezione civile regionale invita alla massima prudenza. RFI segnala che ci sono diverse tratte ferroviarie interrotte: la Palermo Agrigento tra il capoluogo siciliano e Cammarata e la Palermo Catania tra il capoluogo siciliano e Roccapalumba e ancora la Palermo Trapani nel tratto tra Castelvetrano e Piraineto. Non ci sono treni fermi o bloccati lungo le tratte.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684