Organizzazione dei centri estivi il Comune di Sciacca si muove - QdS

Organizzazione dei centri estivi il Comune di Sciacca si muove

redazione

Organizzazione dei centri estivi il Comune di Sciacca si muove

giovedì 24 Giugno 2021 - 00:00

In attesa dei provvedimenti del Governo per l’assegnazione delle risorse agli Enti locali, il Municipio della Città delle Terme ha avviato la ricerca dei soggetti interessati ad avviare il servizio

AGRIGENTO – L’Amministrazione comunale ha fatto ufficialmente partire l’iter per l’avvio dei centri estivi, con servizi socio educativi e ricreativi destinati ai minori. L’iniziativa rientra tra quelle finanziabili dal Decreto legge n. 73 della fine dello scorso mese di maggio recante “Misure urgenti connesse all’emergenza da Covid-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali”.

È quanto hanno reso noto il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche sociali Annalisa Alongi. Un articolo del Dl citato dispone l’incremento di 135 milioni di euro del Fondo per le politiche della famiglia per il finanziamento delle iniziative dei Comuni, da attuare nel periodo 1 giugno–31 dicembre 2021, anche in collaborazione con enti pubblici e privati, di potenziamento dei centri estivi, dei servizi socioeducativi territoriali e dei centri con funzione educativa e ricreativa destinati alle attività dei minori. I criteri di riparto delle risorse ai Comuni saranno stabiliti con decreto del ministro per le Pari opportunità e la Famiglia, previa intesa in sede di Conferenza unificata.

In attesa dell’adozione dei provvedimenti del ministero, l’Amministrazione comunale ha avviato la ricerca degli Enti interessati: associazioni, società sportive e altro ancora. A tal fine è stato pubblicato un avviso pubblico, a firma del dirigente del III Settore, Venerando Rapisardi, per la costituzione degli elenchi dei soggetti disponibili alla realizzazione dei centri estivi diurni, servizi socio educativi territoriali, centri con funzione educativa e ricreativa destinati alle attività di bambini e adolescenti per i mesi di luglio, agosto e settembre.

Le famiglie beneficiarie del servizio per i Centri estivi potranno scegliere presso quale di essi far svolgere l’attività del bambino o adolescente, compatibilmente con la capienza prevista dallo stesso. Nell’avviso sono specificati requisiti di accesso e modalità di partecipazione. Le domande vanno presentate entro le ore 13 del 30 giugno 2021.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684