Palermo, assessore Catania, "Pronto a discutere il piano regolatore" - QdS

Palermo, assessore Catania, “Pronto a discutere il piano regolatore”

web-la

Palermo, assessore Catania, “Pronto a discutere il piano regolatore”

web-la |
venerdì 14 Gennaio 2022 - 16:47

L’assessore all’urbanistica del comune di Palermo, Giusto Catania, ha scritto una nota al Presidente del Consiglio comunale con la quale ribadisce la sua "disponibilità"

L’assessore all’urbanistica del comune di Palermo, Giusto Catania, ha scritto una nota al Presidente del Consiglio comunale con la quale ribadisce la sua “disponibilità ad avviare la discussione al fine di consentire al Consiglio comunale l’adozione della delibera sul Piano Regolatore generale della città.

La richiesta

Tale richiesta scaturisce dalla scelta del Consiglio comunale di prelevare la delibera avente per oggetto l’adozione della Variante generale al Prg della città di Palermo e successivamente di accantonare la trattazione a causa dell’urgenza di trattare il piano di riequilibrio”. “Credo che questo Consiglio comunale abbia un’occasione storica – sottolinea Catania nella sua lettera – l’adozione dello strumento urbanistico rappresenta una grande opportunità per dare regole certe alla città e per consentire la svolta ecologica per Palermo. Credo che ci siano ancora i tempi per consentire al Consiglio comunale diadottare l’atto deliberativo prima della conclusione del mandato”.

Il percorso

Inoltre l’assessore Catania evidenzia che, fino ad ora, non è stato dato seguito al percorso definito: “Avevamo stabilito, in una conferenza dei capigruppo svolta mesi fa, un crono-programma per trattare l’atto deliberativo. Il primo momento di questo percorso prevedeva la relazione del Sindaco, dell’Assessore all’urbanistica e degli uffici al fine di inquadrare le linee strategiche generali del piano”.

Catania, nella missiva, sottolinea che vi sono ampi margini per riprendere il percorso: “La rinnovata volontà dell’organo consiliare, manifestata nella seduta odierna, rappresenta un elemento di novità che l’Amministrazione comunale non intende lasciar cadere e pertanto, nei prossimi giorni, sarà mia cura sollecitare la Commissione competente e i Consigli di circoscrizione a calendarizzare le sedute necessarie al fine di acquisire i pareri propedeutici all’atto”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684