Palermo, infermiera e guardia giurata aggrediti all'ospedale dei bambini - QdS

Palermo, infermiera e guardia giurata aggrediti all’ospedale dei bambini

dariopasta

Palermo, infermiera e guardia giurata aggrediti all’ospedale dei bambini

Redazione  |
martedì 03 Gennaio 2023 - 13:59

La madre di un bambino che stava per essere visitato avrebbe preso per il collo un’infermiera sbattendola al muro

Ennesima aggressione ieri al pronto soccorso dell’Ospedale dei bambini, a Palermo, a danno degli operatori sanitari. Lo denuncia il sindacato Nursind che chiede “interventi urgenti” per potenziare il personale e la sicurezza del reparto. Ieri la madre di un bambino che stava per essere visitato avrebbe preso per il collo un’infermiera sbattendola al muro, mentre il marito si sarebbe scagliato contro la guardia giurata.

Il sindacato: “Situazione esplosiva”

“È il quinto caso di aggressione documentata da Natale – raccontano Aurelio Guerriero, segretario territoriale Nursind Palermo, e Giampiero Buglisi, segretario aziendale – la situazione è esplosiva. Durante le feste si registra un indice di sovraffollamento del 400 per cento, cioè c’è una utenza quattro volte più grande di quella che si potrebbe accogliere in reparto”.

Nursind Palermo: “Colleghi al lavoro terrorizzati da sovraffollamento”

“I colleghi ogni mattina vanno al lavoro terrorizzati da questa situazione di sovraffollamento, che comunque riguarda un po’ tutti i pronto soccorso della città – aggiungono -. Serve più personale e servono più addetti alla sicurezza, l’azienda deve intervenire per trovare una soluzione. Ormai le aggressioni sono all’ordine del giorno e durante le feste sono sempre più frequenti. Solo qualche giorno fa alcuni parenti di un paziente si sono arrampicati sulla scala antincendio per andare a salutare una mamma col figlio ricoverati e solo perché un infermiere li ha richiamati lo hanno aggredito. Non si può continuare a lavorare in queste condizioni, c’è il timore che prima o poi ci saranno tragiche conseguenze“, concludono Guerriero e Buglisi.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001