"La musica che gira in camper" al Sicilia Jazz Festival, chi sono le tre cantautrici - QdS

“La musica che gira in camper” al Sicilia Jazz Festival, chi sono le tre cantautrici

web-iz

“La musica che gira in camper” al Sicilia Jazz Festival, chi sono le tre cantautrici

web-iz |
martedì 14 Settembre 2021 - 13:14

Il 16 settembre, alle ore 18, le tre cantautrici saranno al Teatro Santa Cecilia di Palermo. Ospite la cantautrice palermitana Giulia Mei

“La musica che gira in camper”, lo spettacolo itinerante ideato e interpretato da Nathalie, Sara Romano e Agnese Valle, chiude a Palermo il tour estivo dopo aver percorso tanta strada su e giù per lo stivale: dalle Marche all’Umbria, dal Veneto alla Liguria, passando per la Lombardia. Il 16 settembre, alle ore 18, le tre cantautrici saranno al Teatro Santa Cecilia di Palermo, nell’ambito del “Sicilia Jazz Festival”. Con loro sul palco, in qualità di ospite, la cantautrice palermitana Giulia Mei.

Dopo mesi di obbligata immobilità le tre artiste hanno deciso di portare la loro arte in giro per l’Italia andando incontro al pubblico, invertendo così i sensi di marcia dello show business. Una risposta concreta, la loro, anche alle polemiche sulla poca rappresentanza di musica al femminile nei cartelloni dei festival italiani.

La formula è semplice: tre cantautrici, i loro brani, un autocaravan carico di strumenti e tanta strada da percorrere.

“La musica che gira in camper” è quindi un’esperienza viva e itinerante dove il camper nasce come mezzo di trasporto e diviene nuovo approccio al mondo e alla musica, in cui la natura e il contatto con l’altro diventano nuova fonte di ispirazione.

Così in un rovesciamento e ampliamento dell’immaginario che soltanto la magia del teatro rende possibile, il camper si fa palco, quinta, camerino, luogo d’incontro e casa viaggiante.

Il risultato è uno spettacolo dinamico, un racconto di musica in viaggio incentrato su canzoni originali, letture e aneddoti, “ricominciando da tre” nella condivisione di un percorso che si accosta alle proprie carriere con generosa verità.

Carriere di tutto rispetto: quella di Nathalie, dalla gavetta nei locali, al busking in Irlanda, fino alla vittoria di XFactor e alla partecipazione da big al Festival di Sanremo; quella di Sara Romano che con la sua chitarra folk ha conosciuto palchi di mezzo mondo, dagli States al Nord America, dal Canada alla Germania, dall’Irlanda al Belgio e quella di Agnese Valle, la cantautrice con il clarinetto, vincitrice di prestigiosi contest, che con le sue canzoni e stata più volte inserita nella cinquina finalista delle Targhe Tenco, il maggiore riconoscimento italiano riservato alla canzone d’autore.

CHI SONO

Nathalie – Cantautrice esile e appassionata, nella sua musica mescola atmosfere intimistiche e rock. Bilingue dalla nascita e grande viaggiatrice, scrive i testi in italiano, francese, inglese e spagnolo. Dopo tanti anni di live nei locali e nei festival della penisola, partecipa ad alcuni concorsi, vincendo MarteLive e il premio “SIAE per Demo” nel 2006 e aprendo concerti di artisti come Max Gazzè e Cristina Donà. Raggiunge il grande pubblico nel 2010 vincendo X Factor 4 e portando il suo inedito “In punta di piedi” in finale. Nel 2011 è tra i Big del Festival di Sanremo con la direzione artistica di Gianni Morandi, partecipando con la canzone “Vivo sospesa”. Ha all’attivo l’EP In punta di piedi (2010) e gli album Vivo Sospesa (2011), Anima di Vento (2013), registrato tra Roma e gli Abbey Road Studios di Londra e Into the Flow(2018), album concepito attorno all’elemento acqua, da cui è stato estratto il singolo “Smile-in-a-box”, il cui video vede come ospite l’attore Stefano Fresi. Ha collaborato con artisti italiani e internazionali tra cui Franco Battiato, Raf, Elio e le Storie Tese, Skunk Anansie, Toni Childs e il produttore degli Oasis Owen Morris. È stata giudice nel programma All Together Now in onda su Canale5. Attualmente si sta dedicando ai nuovi brani nati e registrati in gran parte nel suo camper, on the road.

Sara Romano – Classe 1985, cantautrice e antropologa nel 2009 decide di far uscire dal guscio le sue canzoni cominciando il suo percorso solista dal 2013 partendo per gli Stati Uniti e calcando palchi europei (Germania, Irlanda e Belgio) e nord americani(New Mexico, Georgia, North Carolina), dove tornerà periodicamente nel corso della sua carriera. Nel 2014 vince il premio Velvet Music, nel 2016 il Premio Ciampi e nel 2018 il Premio Botteghe d’autore, Miglior Interprete. All’attivo ha 5 singoli e due dischi: Ciricò (2016) e Saudagorìa (2019). Dal 2017 al 2019 parte il Ciricò Tour che la porterà ad esibirsi in tutta Italia, USA e Canada ed aprire i concerti di artisti internazionali quali Bocephus King, Kelly Sloan e Skye Wallace (delle ultime due sarà anche turnista come back vocal e chitarrista solista per l’anno successivo). All’Auditorium RAI di Palermo nel 2018 si misura con la direzione artistica ed esibizione della seconda edizione di “Un Brano a Testa”, concerto in memoria di Gianmaria Testa. Nel 2019 si esibisce all’Officina Pasolini con Tosca e Teresa de Sio, per gli Stati Generali del Cantautorato Femminile in Italia. Nel 2020 è finalista della XVII edizione del Premio Bianca d’Aponte. Il suo terzo disco è attualmente in lavorazione.

Agnese Valle – Cantautrice e clarinettista romana con alle spalle già un bel percorso artistico e numerosi riconoscimenti: Premio della critica Amnesty International Emergenti 2020, Premio Panseri 2018, Premio della critica al Bianca d’Aponte 2017. La sua “Come la punta del mio dito” – scritta a quattro mani con Pino Marino – è, secondo i giurati della Targa Tenco, una delle cinque più belle canzoni del 2018, anno in cui arriva seconda al Premio dei Premi al Mei di Faenza. Già il suo primo album, Anche oggi piove forte, viene inserito tra i 30 dischi candidati alla Targa Tenco “Opera prima” 2014; nel 2015 arriva alle live di Musicultura ed in semifinale al Premio De Andrè. Nel 2016 il suo secondo lavoro discografico, Allenamento al Buonumore, nuovamente in nomination alla Targa Tenco “album assoluto”. È diplomata in clarinetto al Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Dal 2014 è docente presso il carcere di Rebibbia per CO2, progetto ideato da Franco Mussida. Dal 2020 ha un suo programma radiofonico su Radio Elettrica ed è Vocal Coach nella scuola di Amici di Maria de Filippi. Ristrutturazioni è il suo ultimo lavoro in studio, uscito il 16 Ottobre 2020.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684