Covisian-Almaviva, sale la protesta a Palermo: occupata la sede

Palermo, vertenza Covisian-Almaviva: lavoratori occupano la sede

web-mp

Palermo, vertenza Covisian-Almaviva: lavoratori occupano la sede

web-mp |
martedì 26 Aprile 2022 - 08:52

E' quanto si legge in una nota della Fistel Cisl. Una mossa per protestare, dicono, contro “la totale assenza di Ita e l’incapacità del governo di portare la stessa al tavolo di confronto”

“Le lavoratrici e i lavoratori di Covisian e Almaviva della Commessa ITA stamattina dopo essersi riuniti spontaneamente in Via Ugo La Malfa, a Palermo, davanti la sede di Covisian, visto la totale assenza di ITA e l’incapacità del Governo di portare la stessa al Tavolo di confronto, hanno occupato la sede“. E’ quanto si legge in una nota della Fistel Cisl.

“Stamattina i lavoratori hanno occupato la sede di Covisian. A pochi giorni dalla scadenza della chiusura della commessa di Ita-Covisian, e in assenza di una nuova convocazione del tavolo ministeriale, aumenta l’esasperazione dei 543 lavoratori”. Così il segretario generale Slc Cgil Palermo, Marcello Cardella.

“Ita continua a sfuggire alle sue responsabilità con un atteggiamento sprezzante nei confronti delle istituzioni – dichiara il sindacalista -. Ci risulta che ad oggi non abbia risposto alla convocazione della commissione Lavoro della Camera, mentre Covisian non intende rispettare l’accordo firmato in sede ministeriale il 21 ottobre. I lavoratori e le organizzazioni sindacali continueranno la mobilitazione fino a quando tutti i 543 lavoratori non vedranno garantito il loro futuro occupazionale”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684