Panchina rossa all'ospedale Buccheri La Ferla - QdS

L’ospedale Buccheri La Ferla si “illumina” di rosso per ricordare le donne vittime di violenza

webms

L’ospedale Buccheri La Ferla si “illumina” di rosso per ricordare le donne vittime di violenza

Redazione  |
giovedì 24 Novembre 2022 - 15:11

Una panchina rossa per ricordare le vittime di violenza di genere all'ospedale Buccheri La Ferla di Palermo.

Nei viali dell’ospedale Buccheri La Ferla Fatebenefratelli, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne che si celebra il 25 novembre, è stata installata una panchina rossa colore del sangue, simbolo del posto occupato da una donna che non c’è più perché portata via dalla violenza e simbolo contro ogni forma di violenza di genere.

In contemporanea la sera del 24 e del 25 novembre l’edificio della Direzione Amministrativa dell’Ospedale verrà illuminato di rosso per ricordare le vittime.

Violenza contro le donne, panchina rossa in ricordo delle vittime al Buccheri La Ferla

Promotori dell’iniziativa in occasione del 25 novembre sono state le Direzioni dell’ospedale in collaborazione con tutte le unità operative dell’Ospedale e della dottoressa Maria Rosa D’Anna.

“Il nostro è un gesto simbolico e duraturo – dichiara Fra Gianmarco Languez, il Superiore dell’Ospedale – per ricordare l’importanza delle azioni quotidiane condivise per il contrasto alla violenza di genere e per far crescere la cultura del rispetto e contemporaneamente sensibilizzare dipendenti, pazienti e cittadini sul tema della violenza di genere”

“La panchina che abbiamo installato – aggiunge il direttore sanitario dell’ospedale, il dottor Dario Vinci, è il simbolo di una situazione molto grave, ma è anche un’opportunità per riflettere su cosa possiamo fare ancora e per sedersi accanto a ogni donna che ha bisogno di aiuto. Come ospedale abbiamo realizzato azioni di sostegno, servizi di consulenza e di altra tipologia rivolti alle donne. La violenza sulle donne è un gravissimo problema di salute con ripercussioni fisiche, psicologiche e sociali”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001