Partite Iva Sicilia, ristori fino a 20mila euro, come ottenerli - QdS

Partite Iva Sicilia, ristori fino a 20mila euro, come ottenerli

web-la

Partite Iva Sicilia, ristori fino a 20mila euro, come ottenerli

web-la |
martedì 02 Febbraio 2021 - 18:55

Il fondo complessivo disponibile è stato portato da 4 a 5 milioni di euro ed è stato previsto che l'Irfis eroghi i contributi e i prestiti entro 10 giorni dalla conclusione dell'istruttoria

La Commissione bilancio dell’Ars ha dato parere favorevole alla bozza del decreto – in attuazione della finanziaria di maggio dello scorso anno – che prevede ristori e prestiti agevolati per le partite Iva accese nel 2020.

La norma aveva previsto un sistema misto di contributi a fondo perduto fino a 5 mila euro e prestiti agevolati fino a 20 mila euro per quelle attività imprenditoriali e commerciali che avendo attivato la partita Iva poco prima dell’epidemia sono state escluse fino ad ora dai ristori nazionali e da altre forme di sostegno regionali.

Grazie agli emendamenti presentati da Marianna Caronia, il fondo complessivo disponibile è stato portato da 4 a 5 milioni di euro ed è stato previsto che l’Irfis eroghi i contributi e i prestiti entro 10 giorni dalla conclusione dell’istruttoria.

“Almeno 200 aziende e imprese siciliane – afferma la parlamentare di Forza Italia – potranno accedere a questi sostegni, compensando in parte il danno subito a causa della pandemia. Si tratta di aziende, spesso composte da giovani, che soprattutto nei settori della ristorazione e del turismo avevano fatto investimenti che sono però rimasti congelati a causa delle restrizioni”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684