Piazza Armerina, confronto tra le forze di maggioranza - QdS

Piazza Armerina, confronto tra le forze di maggioranza

redazione

Piazza Armerina, confronto tra le forze di maggioranza

venerdì 24 Settembre 2021 - 00:00

Il sindaco Nino Cammarata ha convocato una riunione con i partiti che sostengono la sua Amministrazione. Tra i punti l’attività svolta nei primi tre anni e il futuro dell’Esecutivo

PIAZZA ARMERINA (EN) – Momento di riflessione politica per l’Amministrazione comunale piazzese, retta dal sindaco Nino Cammarata. Eletto nel giugno del 2018, il primo cittadino ha deciso di fare un punto sul proprio percorso alla guida della comunità locale, confrontandosi con i gruppi politici che ne hanno sostenuto l’elezione, e stilare un piano d’azione in vista della conclusione della legislatura.

Come sottolineato dallo stesso Cammarata, sono stati riuniti i gruppi politici di Forza Italia (rappresentati dal commissario Massimo Di Seri), Fratelli d’Italia (con in testa il commissario Fernando Cipriano e rappresentata da Enzo Interlandi) e “Piazza2puntozero” (rappresentato da Sara Vitali). L’incontro convocato dal primo cittadino è stato voluto per fare il punto sui primi tre anni di governo cittadino e nell’auspicio di una più ampia condivisione dell’azione amministrativa per il medio e lungo periodo.

“Ho richiesto ed erano presenti – ha spiegato il sindaco di Piazza Armerina – tutti i rispettivi consiglieri comunali. Ho esposto quanto fatto e i risultati raggiunti in questi tre anni in termini di risanamento, programmazione e progettazione esecutiva di opere strategiche per lo sviluppo della città, nonostante un dissesto economico-finanziario ereditato e su cui si è avuto il coraggio di portare avanti una ‘operazione verità’ nell’interesse supremo della collettività. Senza dimenticare una pandemia che ha sconvolto il mondo intero”.

“Sicuramente – ha detto il sindaco piazzese – tanto ancora deve essere fatto e qualche errore certamente corretto per continuare l’azione di cambiamento voluta dai cittadini nel 2018. Gli ultimi due anni dovranno servire a completare iter già avviati e a portare avanti quei progetti per cui siamo obbligati ai necessari tempi di realizzazione, avviandone anche nuovi in un’ottica di responsabilità condivisa con tutte le forze che ne vorranno fare parte, guardando anche ai successivi cinque anni”.

“Istituirò da subito – ha concluso Cammarata – un tavolo di lavoro che dovrà seguire la programmazione e aperto a chi vorrà concretamente contribuire. Noi ci siamo candidati e siamo stati eletti per cambiare la città ed è quello che continueremo a fare, perché è quello che la comunità piazzese ci ha chiesto di fare”.

Fabrizio Giuffrida

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684