La piazza Marconi di Milazzo è già pronta a cambiare volto - QdS

La piazza Marconi di Milazzo è già pronta a cambiare volto

redazione

La piazza Marconi di Milazzo è già pronta a cambiare volto

venerdì 22 Aprile 2022 - 09:42

L’Amministrazione comunale retta dal sindaco Pippo Midili ha annunciato il proprio progetto di riqualificazione dell’area, che partirà entro la fine del 2022 grazie a risorse già disponibili

MILAZZO (ME) – Da luogo di degrado a polo di aggregazione giovanile. Piazza Marconi, di fronte la vecchia stazione ferroviaria, cambierà volto grazie a un intervento di riqualificazione previsto nel Piano di rigenerazione urbana dell’Amministrazione comunale. Un intervento che avverrà entro fine anno grazie alle risorse già disponibili.

Un progetto che trasformerà un’area oggi anonima, abbandonata e pericolosa

L’iniziativa è stata annunciata dal sindaco Pippo Midili, che ha illustrato anche le linee fondamentali del progetto redatto dagli uffici comunali con il supporto di professionisti milazzesi. Un progetto che trasformerà un’area oggi anonima, abbandonata e pericolosa (gli alberi hanno fatto saltare il marciapiede rendendo praticamente impossibile il transito dei pedoni) in uno spazio vivibile grazie a una nuova concezione degli interventi che verranno posti in essere. Una progettualità che segue gli standard previsti dalla nuova generazione del restyling di piazze e aree pubbliche.

L’esistente sarà dunque solo un ricordo. Sarà per esempio installato un “Wind tree” (albero del vento) che produrrà energia solare ed eolica da utilizzare in parte per illuminare la piazza e in parte per la nuova struttura che verrà fuori dalla riqualificazione, altro obiettivo dell’Amministrazione, della vecchia stazione Fs. Sempre nella piazza, che avrà una nuova pavimentazione drenante, saranno posizionate anche delle panchine Smart, dotate di presa Usb che presentano un sistema di rotazione per consentire il loro spostamento nella stradina adiacente (quella che collega la via XX Luglio con la via De Gasperi), quando si terranno per esempio delle iniziative pubbliche e verrà quindi interdetta al traffico. Previsti inoltre l’impianto di videosorveglianza, la collocazione di colonnine per la ricarica elettrica dei mezzi e l’installazione di giochi d’acqua.

Sarà una piazza moderna e tecnologica

“Piazza Marconi – ha affermato il sindaco Midili – sarà una piazza moderna e tecnologica, il polo delle attività giovanili, come ho scritto nel mio programma elettorale. Riqualifichiamo un angolo di Milazzo poco frequentato dopo il trasferimento della stazione ferroviaria”.

“L’intervento – ha aggiunto – si raccorderà poi anche con la rifunzionalizzazione dell’intera zona e quindi non solo la vecchia stazione Fs, ma anche dell’ex scalo ferroviario, che di recente abbiamo acquisito e dovrà diventare non soltanto un parcheggio al servizio della città ma anche il Parco urbano di Milazzo”.

“C’è questa filosofia unitaria di intervento – ha concluso Midili – che, successivamente estenderemo anche ad altre piazze come San Papino, dove oltre al parco inclusivo sarà realizzata un’area sportiva, Santa Marina e San Pietro, dove saranno realizzati altri due parchi inclusivi”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684