Pietraperzia, al via progetto sperimentale “Caregivers” - QdS

Pietraperzia, al via progetto sperimentale “Caregivers”

Cinzia Nicita

Pietraperzia, al via progetto sperimentale “Caregivers”

giovedì 07 Ottobre 2021 - 00:20

Il Comune ha approvato la realizzazione di un piano di affiancamento agli interventi di assistenza domiciliare a favore dei soggetti vulnerabili

PIETRAPERZIA (EN) – La Giunta municipale, guidata dal primo cittadino, Salvatore Vincenzo Messina, ha dato il via libera allo schema di convenzione tra l’Ente comunale, l’associazione Cirf e la società Maria Santissima della Visitazione Srls per la realizzazione di un progetto sperimentale e temporaneo di affiancamento agli interventi di assistenza domiciliare a favore di soggetti vulnerabili, “Progetto Caregivers”, finanziato dall’assessorato regionale alla Famiglia e alle politiche sociali nell’ambito dell’avviso 29/2019.

La società cittadina avvalendosi degli stagisti dei corsi di qualifica per “assistente familiare” metterà a disposizione una squadra di dodici volontari che saranno impegnati in attività di cura dell’igiene personale; governo e igiene della casa; educazione alimentare dell’anziano; spesa e consegna a domicilio anche di farmaci; disbrigo pratiche burocratiche; compagnia; promozione dell’integrazione sociale.

Con le attività menzionate si intendono raggiungere le seguenti finalità: favorire l’attivazione e il mantenimento psicofisico degli utenti; prevenire e combattere processi di emarginazione rivalorizzando le potenzialità dell’anziano; favorire sinergie e collaborazione con i medici di base e/o le farmacie; coinvolgere le realtà associative del territorio per ricercare sinergie e collaborazioni.

L’Ente comunale avrà la titolarità delle scelte e della programmazione generale delle politiche sociali e si occuperà di segnalare i soggetti da prendere in carico; gestire e coordinare gli operatori e i volontari; supervisionare gli stagisti coinvolti; mettere a disposizione un locale e un numero telefonico da utilizzare quale riferimento per i potenziali utenti del servizio per richiedere o prenotare lo stesso. Per la gestione delle attività l’Ente di formazione si impegnerà a comunicare l’elenco nominativo degli stagisti completo di fasce orarie di disponibilità e di funzione svolta.

I servizi saranno erogati di norma dal lunedì al venerdì (tranne i giorni festivi) dalle ore 8,30 alle ore 18,30 e al fine di definire una programmazione condivisa delle attività ognuno dei soggetti individuerà un proprio referente organizzativo.

Considerato che oggetto della Convenzione sono servizi che si caratterizzano come sperimentali e temporanei non si prevede nessun rapporto finanziario tra l’Ente comunale e la società coinvolta.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684