Ponte Corleone, è ancora polemica in Comune sulla viabilità - QdS

Ponte Corleone, è ancora polemica in Comune sulla viabilità

web-la

Ponte Corleone, è ancora polemica in Comune sulla viabilità

web-la |
martedì 11 Gennaio 2022 - 18:04

Per la soluzione dei problemi strutturali che affliggono il Ponte Corleone, a Palermo, non ci sono le risorse, a meno che il Comune, ente proprietario dell’opera, non avvii da subito interlocuzioni

E’ ancora polemica sul ponte Corleone di Palermo. Per la soluzione dei problemi strutturali che affliggono il Ponte Corleone, a Palermo, non ci sono le risorse, a meno che il Comune, ente proprietario dell’opera, non avvii da subito una interlocuzione con il Governo nazionale. E’ quanto emerso in IV Commissione dell’Ars che ha tenuto un’audizione sula situazione dell’importante infrastruttura viaria del capoluogo, ascoltando le relazioni del Comune e dell’Anas.

L’attacco della Lega

“Ci è stato riferito – afferma Marianna Caronia – che entro giugno sarà pronto un progetto di manutenzione straordinaria redatto dall’ANAS, dopo che l’impresa incaricata dei sondaggi e dei rilievi tecnici avrà terminato il proprio lavoro, ma che, quale che sia la stima delle somme necessarie, non ci sono fondi disponibili nelle casse comunali”.

Il comune risponde

“Non ritengo che la situazione del Ponte Corleone possa essere definita ‘in alto marè perché se è vero che c’è ancora da fare, è altrettanto vero che finora molto è stato fatto soprattutto per garantire la sicurezza a tutti i cittadini”.

E’ quanto dichiara l’assessore comunale di Palermo, Maria Prestigiacomo, che aggiunge: “Lo scorso anno, con l’accordo quadro Ponti e Sottopassi sul ponte Corleone, sono stati eseguiti i lavori richiesti dai Vigili del fuoco, mi riferisco alla rivisitazione dei giunti e al ripristino dei cordoli laterali per impedire che l’acqua piovana entrasse nelle travi che reggono il ponte.

Successivamente sono stati affidati alla ditta ‘Icaro Progettì le indagini da eseguire nel ponte che sono terminate la settimana scorsa con le prove dinamiche e adesso siamo in attesa della relazione finale. Inoltre nel 2021 sono stati richiesti al Governo nazionale le somme per la progettazione del Ponte Corleone, risorse che grazie ad un’importante collaborazione istituzionale sono arrivate. E sarà Anas ad eseguire il progetto con i propri tecnici appena riceveranno la relazione finale. La corsia è stata ridotta per salvaguardare la pubblica incolumità, in quanto la ‘Icaro Progettì in una prima relazione scriveva sia al Comune che al Commissario che il ponte era più sicuro nella parte centrale”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684