Prete battezza con formula sbagliata, fedeli "rimandati" a nuovo battesimo - QdS

Prete battezza con formula sbagliata, fedeli “rimandati” a nuovo battesimo

web-iz

Prete battezza con formula sbagliata, fedeli “rimandati” a nuovo battesimo

web-iz |
mercoledì 16 Febbraio 2022 - 16:50

Una semplice formula errata ha comportato l'annullamento di migliaia di battesimi e dei sacramenti successivi degli stessi fedeli. Il caso.

Per oltre vent’anni un prete ha utilizzato una formula sbagliata durante i battesimi. E ora il vescovo della diocesi informa i fedeli che dovranno ribattezzarsi.

Cosa è successo

È accaduto a Phoenix, negli Stati Uniti. L’errore è stato commesso da padre Andreas Arango della Chiesa di San Gregorio e il vescovo della diocesi che ha ritenuto i battesimi non validi è Thomas Olmsted.

Secondo quanto si legge sul sito della diocesi, la formula usata dal parroco è stata: “Ti battezziamo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”. E non “Ti battezzo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”. Un grave errore perché: “È Cristo, e Lui solo, che presiede tutti i sacramenti, e dunque è Gesù che battezza”.

Adesso si pone il problema di ribattezzare migliaia di fedeli. E di annullare tutti i sacramenti successivi ricevuti dagli stessi (es. matrimonio, etc). Padre Arango si è dimesso e si è scusato con i fedeli. Ora si resta in attesa dei prossimi sviluppi.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001