Primarie, Caterina Chinnici lancia guanto di sfida a Centrodestra - QdS

Caterina Chinnici lancia il guanto di sfida al Centrodestra – VIDEO

web-sr

Caterina Chinnici lancia il guanto di sfida al Centrodestra – VIDEO

Patrizia Penna  |
lunedì 27 Giugno 2022 - 18:18

La candidata del Partito Democratico in Sicilia alle primarie spiega i perché della sua discesa in campo nel Centrosinistra

“Con queste primarie sperimentiamo una formula innovativa. Il tempo non è tantissimo: avremo tre settimane, ma se ci avvicineremo alle 100 mila presenze, sarà già un dato significativo”.

Così Anthony Barbagallo, segretario regionale del Pd in Sicilia, durante la conferenza stampa di presentazione della candidatura di Caterina Chinnici alle primarie del campo progressista per le Regionali nell’isola.

“Abbiamo registrato già una grande partecipazione con tantissime iscrizioni sulla piattaforma – ha aggiunto – e abbiamo anche eliminato il contributo di un euro per allargare la partecipazione”.
Caterina Chinnici, eurodeputata, ha voluto rimarcare il suo legame con la Sicilia: “Sono legata profondamente a questa terra che amo e che conosco profondamente. Ne conosco le bellezze, le sofferenze e le difficoltà. Voglio spendermi per la Sicilia, come ha fatto anche mio padre (Rocco Chinnici ndr), e mettere la mia esperienza e il mio bagaglio personale per cambiare la storia di questa terra”.
“Già aver accolto la candidatura è un atto di grande responsabilità – ha aggiunto – Adesso voglio lavorare condividendo l’impegno e all’insegna della partecipazione”.

Ricordando il padre, il giudice Rocco Chinnici ucciso dalla mafia il 29 luglio del 1983, Chinnici ha detto: “Quel dolore che ancora mi porto dentro, e che è molto profondo, è diventato nel tempo una grande forza trasformandosi nella voglia di lavorare affinché questa terra possa aprirsi allo sviluppo che merita e tutta la bellezza che c’è qui possa essere valorizzata al massimo”.

Il segretario Barbagallo non nasconde l’emozione: “Oggi è un giorno atteso: il Pd presenta il suo candidato alle primarie, Caterina Chinnici. Mentre il centrodestra continua a litigare dentro e fuori i palazzi istituzionali, il campo progressista va avanti in un percorso che porterà alla definizione di un unico candidato alla presidenza della Regione Siciliana. Noi riteniamo che sia giusto far scegliere ai siciliani e il Pd ha fatto la sua scelta nel primo giorno utile, il 23 giugno”.

“In tanti oggi mi fermano per strada e mi chiedono di mandare a casa il governo delle destre – ha aggiunto – Questo mi fa dire non solo che abbiamo il vento in poppa ma che veramente possiamo cambiare marcia e provare a creare una Sicilia diversa”. Come? Grazie al campo largo con Azione, Iv e +Europa, ha precisato Barbagallo: “Al di là delle sigle e di come vogliamo colorare la coalizione, la mia idea di campo largo rimane quella disegnata dal segretario Letta: +Europa, Italia Viva e Azione. Le primarie devono servire per costruire un campo largo e inclusivo, volto a sconfiggere le destre. Azione, +Europa e Italia Viva possono utilizzare le primarie per partecipare e sostenere il nostro candidato, oppure aspettare l’esito e dopo mettere mano insieme a una visione programmatica”.

Barbagallo è fiducioso: “Con queste primarie sperimentiamo una formula innovativa. Il tempo non è tantissimo: avremo tre settimane, ma se ci avvicineremo alle 100 mila presenze, sarà già un dato significativo”.
Infine, sull’alleanza col M5s nessun dubbio, nessuna ombra: “Ci fidiamo”, chiosa Barbagallo.

Patrizia Penna

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684