Qatar 2022, messicani furiosi per cronaca Rai: "Ha sminuito Messico" - QdS

Qatar 2022, messicani furiosi per cronaca Rai: “Ha sminuito Messico”

Michele Sardo

Qatar 2022, messicani furiosi per cronaca Rai: “Ha sminuito Messico”

domenica 27 Novembre 2022 - 19:28

Il supereroe del cronista era palesemente Messi - dicono i tifosi - ma così è un eccesso di tifo

“Ci siamo divertiti comunque, i tifosi messicani sono allegri lo stesso, ci siamo goduti lo spettacolo, ma la telecronaca è stata di parte, ha sminuito il Messico, e questo non dovrebbe accadere, ci dovrebbe essere più imparzialità”. A dirlo all’Adnkronos, commentando la telecronaca di Lele Adani, un folto gruppo di tifosi messicani amici dell’Associazione Culturale Messicana a Roma, che esprime un forte sgomento per la telecronaca Rai della partita Argentina – Messico che ha visto trionfare l’Albiceleste per 2-0 contro il Messico.

“Era evidente che il giornalista considerava Messi il suo supereroe -dice uno di loro, il portavoce del gruppo che si riunisce ogni sera a vedere le partite del Mondiale-. Posso anche capirlo, è uno dei migliori giocatori al mondo e questa partita per Leo Messi era fondamentale e non poteva perderla. Ma c’è stato un eccesso di tifo, il telecronista deve essere imparziale, così sminuisce la nostra squadra”.

La tifoseria messicana, però, ci tengono a far sapere, non è facile da demolire. “Come tifoseria ha vinto senz’altro quella messicana, siamo felici sempre, solo per amare il calcio e i colori della nostra squadra -dicono- C’è stata molta emozione, l’abbiamo vista tutti in gruppo. Noi siamo molto emotivi, ma c’è qualcosa nel calcio che ci spinge a cantare e a ritrovare lo spirito del nostro Paese”. E sulla partita, aggiungono: “E’ vero che l’Argentina ha vinto 2-0, ma all’inizio non riusciva a capire come trovare la vittoria, poi Messi ha trovato come sbloccare la partita”. Demoralizzati? “Per nulla -assicurano- continuiamo a seguirlo, a riunirci, la festa la facciamo comunque. Nelle prossime settimane canteremo e ci abbracceremo, mangeremo e faremo di tutto per essere felici, anche se non sempre va bene”.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001