Quattordicesima 2022: a chi spetta e quando arriva - QdS

Quattordicesima 2022: a chi spetta e quando arriva

web-mp

Quattordicesima 2022: a chi spetta e quando arriva

web-mp |
mercoledì 29 Giugno 2022 - 09:16

Tra fine giugno e inizio luglio viene erogata l’attesa quattordicesima mensilità. Il suo ammontare è legato alla retribuzione del dipendente e ai periodi di lavoro svolti. Ecco cosa sapere

Buone notizie per i lavoratori e pensionati: è il momento di ricevere un’entrata in più in busta paga: stiamo parlando della quattordicesima. Si tratta di un importo aggiuntivo alle dodici mensilità ordinarie di paga, previsto dai contratti collettivi di lavoro e corrisposto in genere prima del periodo feriale, tra la fine di giugno e i primi giorni di luglio.

A chi spetta

A beneficiare dell’importo aggiuntivo sono tutti i lavoratori dipendenti il cui contratto collettivo nazionale di lavoro (CCNL) che preveda l’erogazione della quattordicesima oppure il cui accordo aziendale disponga il pagamento della quattordicesima, in mancanza di una previsione analoga contenuta nel CCNL utilizzato.

Gli esclusi dalla quattordicesima

Esclusi dalla ricezione della quattordicesima sono quindi: i lavoratori parasubordinati o collaboratori coordinati e continuativi; lavoratori autonomi; lavoratori autonomi occasionali; tirocinanti e stagisti; incaricati di prestazioni di lavoro occasionali.

Quando arriva

Il periodo di erogazione della quattordicesima è stabilito dal singolo contratto collettivo o dall’accordo aziendale. Di norma, il pagamento si concentra nei mesi estivi, in particolare a fine giugno-inizio luglio

I CCNL del settore agricoltura-cooperative prevedono il pagamento entro il 10 agosto; chimici farmaceutici-industria alla fine del mese di giugno per il settore lubrificanti e GPL e nel mese di luglio per i settori abrasivi; Commercio e terziario-confcommercio il 1° luglio di ogni anno

La quattordicesima è prevista entro il 30 giugno per i comparti edili-artigianato e gli studi professionali-confprofessioni; il settore turismo-confesercenti la riceve insieme alla retribuzione del mese di luglio

La quattordicesima non spetta neanche ai lavoratori dipendenti che, nel periodo di maturazione, hanno totalizzato assenze che non consentono il diritto alla mensilità aggiuntiva.

La quattordicesima ai pensionati

La quattordicesima mensilità spetta a chi ha dai 64 anni in su e percepisce pensione di vecchiaia o pensione anticipata o di reversibilità ai superstiti o di inabilità o assegno ordinario di invalidità. Ci sono inoltre dei limiti di reddito, che deve essere inferiore a 10.244,91 euro, pari a 1,5 volte il valore della pensione minima, di 525,38 euro, o tra 10.244,92 euro e 1.659,88 euro lordi l’anno. L’importo della quattordicesima, che varia secondo gli anni di versamenti contributivi, va da 336 a 655 euro.

L’importo

Il suo ammontare è strettamente legato alla retribuzione del dipendente e ai periodi di lavoro svolti nel corso della maturazione della quattordicesima, di norma tra il 1° luglio e il 30 giugno dell’anno successivo.

In generale, la somma è pari a una mensilità della retribuzione globale di fatto applicata nel mese di erogazione della quattordicesima ovvero a una percentuale di essa.

Il dipendente avrà diritto all’importo “pieno” della quattordicesima (corrispondente ad una mensilità di retribuzione, come sopra descritta) se il suo rapporto di lavoro ha interessato l’intero periodo di maturazione.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684