Ragazza scomparsa sul traghetto, la verità nel messaggio al fidanzato

Ragazza scomparsa sul traghetto, la verità nell’ultimo messaggio al fidanzato

lamantia

Ragazza scomparsa sul traghetto, la verità nell’ultimo messaggio al fidanzato

Redazione  |
martedì 15 Novembre 2022 - 08:41

Lo smartphone della ventenne trovato su sedile della nave. Gli investigatori lo stanno analizzando per risalire all'ora in cui potrebbe essersi buttata in mare

La verità sarebbe nascosta in un messaggio inviato al fidanzato. E l’orario dell’invio potrebbe svelare quando la 20enne originaria di Codogno (Lodi) si sarebbe lanciata dal traghetto. Il giallo sulla scomparsa della ragazza sparita venerdì sera mentre era in viaggio da Genova a Palermo non ha ancora una soluzione. Con lei sulla nave La Superba della compagnia Gnv viaggiava anche il fratello di 16 anni.

L’ipotesi sulla scomparsa

Si suppone che la ragazza si sia suicidata buttandosi in mare dalla nave per una delusione d’amore. Ma riuscire a individuare il punto in cui lo avrebbe fatto è un’impresa. Gli investigatori stanno infatti analizzando il suo smartphone, trovato su un sedile della nave insieme a una felpa, per provare a capire a che ora abbia inviato il suo ultimo messaggio. Da lì si potrebbe intuire quando avrebbe compiuto l’estremo gesto e il tratto di mare in cui si sarebbe buttata. Ma è evidente che riuscire a rintracciare il corpo in mare è un’operazione complessa.

Secondo gli investigatori, la ragazza avrebbe mandato un messaggio al fidanzato, che però, a causa della mancanza di campo per la connessione del cellulare, sarebbe partito solo molte ore dopo. In quel messaggio la ventenne gli avrebbe chietso perdono per il gesto che stava per compiere.

L’inchiesta

Intanto, per potere esaminare il cellulare i pm hanno dovuto aprire un fascicolo per istigazione al suicidio a carico di ignoti. Gli investigatori hanno ascoltato anche i genitori e il fratello della vittima, il quale ha lanciato l’allarme dopo la prolungata assenza della sorella dalla cabina. Insieme stavano andando in Sicilia dai parenti per una piccola vacanza.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001