Ragusa, Gal Terra barocca promuove il territorio - QdS

Ragusa, Gal Terra barocca promuove il territorio

Stefania Zaccaria

Ragusa, Gal Terra barocca promuove il territorio

venerdì 07 Agosto 2020 - 00:00
Ragusa, Gal Terra barocca promuove il territorio

Esperti al lavoro per aiutare i comuni del Gruppo: Ragusa, Modica, Scicli, Santa Croce, Ispica. Consolidare il valore turistico del territorio e rilanciarlo dopo la crisi legata all’emergenza

RAGUSA – L’attività di promozione e valorizzazione del territorio portata avanti dal Gal Terra Barocca sta continuando ed è andata avanti anche durante i mesi di emergenza.

Già da prima del lockdown, infatti, un team di esperti era al lavoro per la redazione di un master plan di sviluppo turistico al fine di aiutare i Comuni appartenenti al Gal – Ragusa, Modica, Scicli, Santa Croce Camerina e Ispica – ad operare in modo integrato con una proposta unica nel settore dell’accoglienza.

Insieme si vince – ha evidenziato il sindaco di Modica e presidente del Gal, Ignazio Abbate –. Abbiamo già visto in questi mesi come l’unione sotto l’egida del gruppo di azione locale ha già portato ai primi positivi benefici anche in termini di investimenti economici mediante i bandi della misura 7.5 che sono stati destinati proprio agli enti locali i quali hanno presentato dei progetti per il miglioramento dei servizi di accoglienza turistica. Con il master plan di sviluppo turistico si fa il salto di qualità e si offre una vera e propria strada maestra da percorrere tutti insieme”.

I delicati mesi del lockdown hanno sicuramente rallentato i programmi ma gli esperti hanno comunque lavorato in videoconferenza per non interrompere gli iter già avviati. “Naturalmente lo stato di crisi generato dal lockdown imposto per la pandemia nei mesi scorsi, e le conseguenti difficoltà nello svolgimento di diverse analisi che richiedevano la presenza di operatori del settore – ha sottolineato il coordinatore e docente universitario Marco Platania – ha reso molto più complicato il quadro all’interno del quale il gruppo di esperti ha lavorato. Abbiamo cambiato modalità di lavoro. Si pensi ad esempio alla fase di analisi dei prodotti turistici che si sarebbe dovuta svolgere in presenza di operatori dell’area del Gal e che abbiamo in parte sostituito con collegamenti e sondaggi online. La pianificazione del master plan riguarderà azioni di breve e medio termine, che potrebbero rappresentare un’opportunità importante per consolidare il valore turistico del territorio e contribuire alla ripresa post pandemia”.

Rilanciare il territorio per intensificare il turismo è senz’altro necessario in questo clima di emergenza e servono buone strategie per far fronte alla ‘concorrenza’. “In un ambiente competitivo come quello delle destinazioni turistiche, diventa fondamentale potenziare i fattori di attrattività del territorio in modo da acquisire maggiore visibilità, inserirsi nei circuiti turistici ed aumentare il proprio “potere contrattuale” verso gli operatori internazionali – ha spiegato ancora il coordinatore Marco Platania – La strategia di comunicazione della destinazione deve essere rivolta ad attivare le azioni di promo-commercializzazione in grado di favorire una maggiore integrazione tra gli attori del territorio. Il portale web rappresenta lo strumento ideale per la promozione turistica delle destinazioni”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684