Palermo, rapina aggravata al ristorante: due arrestati - QdS

“Vi finisce male”, panico al ristorante: in due rapinano i clienti, arrestati

webms

“Vi finisce male”, panico al ristorante: in due rapinano i clienti, arrestati

webms |
martedì 16 Agosto 2022 - 08:44

Grazie alle testimonianze delle vittime e alle immagini di sistemi di videosorveglianza, i carabinieri hanno ricostruito la dinamica della rapina avvenuta a Palermo lo scorso maggio.

“Vi finisce male. Sono male intenzionato“, “Amunì, dategli i soldi”. Sarebbero queste alcune delle frasi pronunciate da due uomini, rispettivamente di 37 e 33 anni, arrestati dai carabinieri a Palermo per rapina aggravata ai danni dei clienti di un ristorante.

I carabinieri hanno disposto il carcere per il primo, i domiciliari per il secondo.

La rapina al ristorante di Palermo

L’episodio risale allo scorso 21 maggio, intorno alle 23. Secondo la ricostruzione effettuata dai militari dell’Arma nel corso delle indagini, i due si sarebbero introdotti in un ristorante di via Siracusa a Palermo e avrebbero prima chiesto insistentemente l’elemosina ai clienti e poi rapinato una coppia.

Nello specifico, i due rapinatori avrebbero bloccato la coppia all’uscita del locale e l’avrebbero minacciata per ottenere soldi. Una delle vittime avrebbe estratto il portafogli e il 37enne – oggi arrestato – lo avrebbe sottratto per poi darsi alla fuga con il complice.

Le indagini

Grazie alle testimonianze delle vittime della rapina aggravata e alle immagini dei sistemi di videosorveglianza del ristorante e della zona, i carabinieri sono riusciti a ricostruire i fatti.

Il 33enne è stato fermato lo scorso 5 giugno: i militari lo avrebbero riconosciuto anche perché era vestito in modo simile al giorno della rapina. Il 37enne, invece, è stato arrestato di recente per due rapine. Una sarebbe stata commessa il 5 giugno, sempre ai danni dei clienti di un ristorante; la seconda il 3 luglio, ai danni degli addetti alla reception di un hotel.

Fotogramma della rapina in copertina

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684