Regolamento anti evasione in Consiglio comunale - QdS

Regolamento anti evasione in Consiglio comunale

redazione

Regolamento anti evasione in Consiglio comunale

mercoledì 03 Giugno 2020 - 17:15
Regolamento anti evasione in Consiglio comunale

La proposta della Giunta guidata dal sindaco Leoluca Orlando all'esame di Palazzo delle Aquile. La Lega: "Mancati incassi per circa 45 milioni di euro, quasi il 40% del totale"

“Dotare l’Amministrazione di uno strumento più efficace per combattere l’altissima evasione è certamente importante e per questo la Giunta ha, parecchi mesi fa, proposto alcune modifiche al regolamento della Tari per favorire il recupero delle somme non pagate”. Lo ha detto il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, con riferimento al voto di oggi del Consiglio comunale sul Regolamento anti evasione.

“La Giunta – ha aggiunto Orlando – ha già assunto autonomamente e proposto al Consiglio comunale provvedimenti volti proprio a sostenere l’economia cittadina con un alleggerimento del carico fiscale, non solo sul fronte della Tari”.

Duro il commento dei rappresentanti della Lega in Consiglio comunale. “I dati forniti oggi dall’assessore Roberto D’Agostino sull’evasione della Tari – hanno affermato il capogruppo Igor Gelarda e i consiglieri Marianna Caronia, Elio Ficarra ed Alessandro Anello – indicano mancati incassi per circa 45 milioni pari a quasi il 40% del totale. Nulla di nuovo, visto che da almeno un decennio il Comune è bacchettato dalla Corte dei Conti per la sua scarsa capacità di incasso, con conseguenti problemi di cassa e di bilancio”.

“La nostra proposta – hanno concluso – è quindi quella di discutere e approvare il regolamento, rimandandone però l’attuazione al prossimo anno, quando si spera che le famiglie e le imprese avranno ripreso un po’ di respiro”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684