Rientro a scuola in Sicilia, le regole e quando scatta la quarantena - QdS

Rientro a scuola in Sicilia, le regole e quando scatta la quarantena

web-iz

Rientro a scuola in Sicilia, le regole e quando scatta la quarantena

web-iz |
domenica 02 Gennaio 2022 - 12:01

La campanella della scuola suonerà il 7 o il 10 gennaio anche in Sicilia. Ecco quali sono le regole per il rientro e quelle che potranno essere introdotte a breve.

Gli studenti si preparano al rientro a scuola anche in Sicilia, dopo le vacanze natalizie. Il ministro Bianchi sottolinea la priorità delle lezioni in presenza, ma il rapido incremento dei contagi fa sorgere già qualche dubbio e gli effetti dei festeggiamenti di Natale e Capodanno potrebbero non essersi completamente manifestati. Si attende un nuovo boom di nuovi casi dal 3 gennaio in poi. Quali nuove regole saranno necessarie per gli studenti in questa quarta ondata? Quali sono quelle attualmente in vigore?

La campanella suonerà nuovamente giorno 7 o 10 gennaio nelle scuole siciliane. Lo si farà ancora con le mascherine, rispettando le distanze e con il supporto di personale scolastico con Green pass.

Il nodo sulla quarantena e le regole attualmente in vigore

Questo potrebbe però non bastare. Tra le nuove proposte delle Regioni, alla luce anche dell’avvio della campagna vaccinale anche per le scuole elementari e la prima media (quindi per la fascia 5-11 anni), la quarantena nel caso di due studenti risultati positivi in una classe, l’autosorveglianza (5 giorni) per i vaccinati e la quarantena di 10 giorni con Dad (laddove prevista) e test al termine dell’isolamento per i non vaccinati.

Per le scuole dell’infanzia, con studenti al di sotto dei 5 anni, resterebbe la quarantena di dieci giorni per tutti con tampone, anche con un solo caso positivo. La proposta avrebbe trovato diversi punti di condivisione da parte del Governo.

Le regole attualmente in vigore per elementari e per la prima media prevedono che tutti gli under 12 che facciano parte di una classe con due positivi vanno in quarantena per 10 giorni.

Screening e vaccini

L’impennata dei contagi, che ha riportato la Sicilia in zona gialla, rende pressoché impossibile il tracciamento dei contatti con i positivi. Si punta adesso ad ampliare l’obbligo vaccinale nel mondo del lavoro e a potenziare la vaccinazione nella popolazione scolastica. E c’è poi l’ipotesi di attivare le Usca scolastiche per tamponamenti a tappeto.

Dal 10 gennaio niente bus per non vaccinati

Ciò che è certo, in ogni caso, è che dal 10 gennaio gli studenti over 12 senza Super green pass non potranno salire sull’autobus. E dovranno dunque recarsi a scuola con altri mezzi di trasporto privati.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684