Troppo caldo, malore e shock per turista alla Riserva dello Zingaro - QdS

Troppo caldo, malore e shock per turista alla Riserva dello Zingaro

webms

Troppo caldo, malore e shock per turista alla Riserva dello Zingaro

webms |
martedì 09 Agosto 2022 - 17:07

Momenti di agitazione per gli amici della ragazza, colta da malore durante una passeggiata lungo il sentiero tra Cala Capreria e Cala Disa.

Il nucleo di Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano e l’82° Csar dell’Aeronautica Militare sono intervenuti alla Riserva naturale orientata dello Zingaro per soccorrere una turista genovese colta da malore, forse per il caldo.

L’episodio si è verificato intorno alle ore 14 di oggi, appena 24 ore dopo il completamento di un altro intervento di soccorso per un turista belga di 51 anni infortunato vicino Cala Capreria.

Malore per il caldo, soccorsa turista alla Riserva dello Zingaro

Secondo una prima ricostruzione, la giovane turista avrebbe accusato un malore mentre percorreva il sentiero tra Cala Capreria e Cala Disa. Si tratta di una zona priva di ripari e particolarmente pericolosa. Proprio lì la ragazza si sarebbe accasciata a terra in stato di shock, forse per un colpo di calore.

Gli amici avrebbero allertato il 112 e, assieme agli operatori del 118, è intervenuto anche il personale del Soccorso Alpino (che a sua volta ha attivato l’Aeronautica Militare).

Dall’aeroporto di Trapani Birgi è decollato l’elicottero HH 139B dell’82° centro Csar con due tecnici del SASS. In pochi minuti il mezzo ha raggiunto il luogo dell’infortunio e l’equipaggio ha iniziato a soccorrere la ragazza.

Trasferita al campo sportivo di Castellammare del Golfo, la turista è stata trasferita all’ospedale di Alcamo per gli accertamenti del caso. Sul posto una pattuglia di carabinieri della compagnia di Alcamo e il personale dell’impianto sportivo.

Immagine di repertorio

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684