Svolta Ryanair, rimborserà biglietto a positivi o in isolamento per Covid - QdS

Svolta Ryanair, rimborserà biglietto a positivi o in isolamento per Covid

web-dr

Svolta Ryanair, rimborserà biglietto a positivi o in isolamento per Covid

web-dr |
mercoledì 16 Febbraio 2022 - 18:27

La low cost irlandese offrirà un voucher di viaggio, del valore del biglietto non utilizzato, spendibile sul sito ryanair.it entro 24 mesi. Trascorsi i quali provvederà al rimborso

Dopo varie sollecitazioni da parte delle associazioni dei consumatori, Ryanair, che finora consentiva di cambiare solo la data del volo pagando però 40 euro, ha deciso di rimborsare il biglietto a chi non può usufruire del volo perché risultato positivo al Covid o in quarantena per essere entrato in contatto con persone positive.

La low cost irlandese ha infatti deciso di offrire un voucher di viaggio, del valore del biglietto acquistato (e non utilizzato), spendibile sul sito ryanair.it entro 24 mesi. Al termine del periodo, in caso di mancato utilizzo, verrà rimborsato il valore del biglietto originario, o il valore residuo del biglietto originario, in caso di utilizzo parziale del voucher.

Per richiedere il voucher di viaggio in caso di positività o quarantena, è necessario prima di tutto compilare il modulo (clicca qui) allegando la documentazione richiesta:
– certificato medico per quarantena, soggiorno forzato in casa (sotto la supervisione delle autorità sanitarie) o ricovero in ospedale a causa del virus Covid 19;
– prova di residenza, prova del domicilio o altra prova documentale idonea che dimostri che è stato o è vietato lasciare o entrare una certa area;
– prova di partecipazione a un evento rinviato/sospeso o annullato per ottemperare alle istruzioni impartite dal Governo italiano.

Esultano le associazioni dei consumatori. Anche se per Assoutenti il rimborso con il vocuher non basta perché “la normativa vigente stabilisce il rimborso in favore dei passeggeri impossibilitati a partire per cause di forza maggiore”. “Si tratta comunque di un importantissimo risultato”.

Insoddisfatto invece Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori: “Non è sufficiente che Ryanair offra solo un voucher da spendere per un altro viaggio. Il rimborso deve avvenire in contanti e, soprattutto, la nuova politica non può valere solo per il futuro, ora che la pandemia sembra essere più sotto controllo. Vanno rimborsati anche tutti i consumatori che hanno avuto problemi in passato, senza se e senza ma!” conclude Dona.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684