San Vito lo Capo si prepara ad un modo nuovo di fare turismo - QdS

San Vito lo Capo si prepara ad un modo nuovo di fare turismo

Pietro Vultaggio

San Vito lo Capo si prepara ad un modo nuovo di fare turismo

giovedì 07 Maggio 2020 - 00:00
San Vito lo Capo si prepara  ad un modo nuovo di fare turismo

Il primo cittadino, Giuseppe Peraino: “Cambiamenti radicali, dobbiamo farci trovare preparati”. Domanda per ora orientata su quello di prossimità, qualità e sicurezza le priorità

TRAPANI – L’amministrazione comunale di San Vito lo Capo ha promosso una serie di seminari gratuiti a distanza in materia di sicurezza sul lavoro e di comunicazione. “Covid e sicurezza negli ambienti di lavoro” il tema del primo incontro, mentre il secondo si è tenuto su “Covid e Sicurezza nelle strutture ricettive” ed il terzo è stato su “Covid e sicurezza- Esercizi pubblici e somministrazione”. Un quarto ed ultimo seminario “Turismo: strategie di comunicazione post covid -19” è stato curato da Marcello Orlando, CEO dell’agenzia di comunicazione Feedback.

Un modo, quindi, per tenere il passo con la fase 2 e con una ripresa delle attività, pur convivendo con il virus. “Accanto alla gestione costante dell’emergenza sotto il profilo sanitario e sociale che ha assorbito gli sforzi dell’ amministrazione comunale nelle ultime settimane – commenta il sindaco Giuseppe Peraino – crediamo sia fondamentale volgere lo sguardo al futuro e lavorare insieme ad un progetto operativo che consenta di farci trovare all’altezza degli imminenti cambiamenti radicali che caratterizzeranno tutte le realtà imprenditoriali, commerciali e associative di questo territorio. E’ nostro dovere – continua il sindaco – individuare, seguendo i protocolli indicati dall’OMS e dall’ISS insieme al buon senso, nuovi standard di servizio che consentano ai turisti di trascorrere una vacanza a San Vito Lo Capo, Macari e Castelluzzo degna di questo nome”.

“Il mercato farà selezione – dichiara l’assessore al Turismo Nino Ciulla – e la domanda turistica cambierà. Probabilmente sarà orientata inizialmente verso un turismo di prossimità. Il ‘nuovo’ viaggiatore avrà nuove esigenze e valuterà le offerte sulla base di nuovi criteri: qualità e sostenibilità ambientale, affidabilità delle strutture in termini di salubrità, sicurezza sanitaria, dimensioni degli spazi e servizi. Intendiamo farlo rendendo disponibili a tutti professionalità e competenze che possano supportarci nelle scelte che dovremo affrontare nel prossimo futuro, che in una realtà come la nostra è già domani. Lavoreremo insieme, per quanto di competenza di ciascuno – conclude Ciulla – ad una destinazione turistica che offra ai nostri visitatori la netta percezione di un territorio che sia una sfera magica dove riprendere confidenza con se stessi e con la natura fuori dalla ‘prigione’ di questi giorni”. Ridare una emozione al viaggiatore in cerca della natura più pura tra la montagna ed il mare, in modo da dimenticare il brutto periodo di isolamento domiciliare forzato.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684