Sassi e petardi contro pullman della Nissa prima della partita con l'Akragas

Sassi e petardi contro pullman della Nissa prima della partita con l’Akragas: un denunciato

ritacinardi

Sassi e petardi contro pullman della Nissa prima della partita con l’Akragas: un denunciato

Redazione  |
venerdì 14 Ottobre 2022 - 11:45

I poliziotti delle Volanti sono al lavoro per provare a dare un nome e cognome a tutti, o alla maggior parte, coloro che si sono resi protagonisti di una deprecabile accoglienza

Un tifoso dell’Akragas è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica. Dopo i disordini registratisi nel primo pomeriggio di mercoledì, davanti lo stadio Esseneto di Agrigento, prima dell’inizio della partita di calcio Akragas-Nissa, uno dei 10, forse 15, ultras coinvolti, è stato bloccato, portato alla “Anghelone” e deferito per le ipotesi di reato di resistenza a pubblico ufficiale, porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e travisamento. A riportare la notizia il giornale on line Agrigentonotize.it.

I poliziotti delle Volanti sono al lavoro per provare a dare un nome e cognome a tutti, o alla maggior parte, coloro che si sono resi protagonisti di una deprecabile accoglienza. Poco prima dell’inizio della partita, ritorno degli ottavi di finale per la Coppa Italia di Eccellenza, i tifosi della squadra di casa si sono fatti trovare all’esterno del campo di calcio e quando il minibus dei tifosi della squadra avversaria è giunto nel piazzale hanno subito iniziato a tirargli contro sassi e petardi. La sassaiola è stata fermata dalle forze dell’ordine, in servizio di ordine pubblico. Di fatto, i tifosi biancazzurri sono stati dispersi e ai nisseni, mettendoli in sicurezza, è stato impedito di lasciare il minibus. Almeno fino a quando appunto degli esagitati – tutti con il volto coperto da passamontagna e armati di mazze e bastoni – non c’era più nessuna traccia. Il tifoso biancazzurro denunciato verrà raggiunto anche da provvedimento di Daspo.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001