Scandurra è il nuovo sindaco di Aci Castello: “Priorità ai lavori come quelli per il collettore” - QdS

Scandurra è il nuovo sindaco di Aci Castello: “Priorità ai lavori come quelli per il collettore”

redazione

Scandurra è il nuovo sindaco di Aci Castello: “Priorità ai lavori come quelli per il collettore”

venerdì 03 Maggio 2019 - 00:05
Scandurra è il nuovo sindaco di Aci Castello:  “Priorità ai lavori come quelli per il collettore”

ACI CASTELLO – Carmelo Scandurra appena è entrato nella stanza del sindaco si è sfilato la fascia tricolore e ha detto “questa la consegno a voi cittadini”.

Oggi dinnanzi ad un fitto pubblico presente nell’aula consigliare del palazzo di città, ha prestato giuramento il nuovo sindaco di Aci Castello Carmelo Scandurra. Il primo cittadino è stato eletto con una coalizione composta da 7 liste civiche, 4.934 voli validi e il 53,74 % delle preferenze.

“Ringrazio i cittadini. Sarò sindaco di tutti: sia di chi mia ha votato, sia di chi non lo ha fatto. Ieri ho iniziato a guardare insieme al comandante dei vigili urbani la situazione. Ci sono in corso dei lavori importantissimi, come quelli per il collettore fognario, e inevitabilmente comporteranno delle criticità per la viabilità. Questa sarà la priorità da oggi stesso – ha dichiarato Scandurra – da domani in poi convocherò tutti i dirigenti comunali per vedere a che punto sono tutte le procedure già avviate nel nostro Comune. Daremo attenzione a tutto per cercare le necessarie soluzioni. Ringrazio gli uomini e le donne che hanno creduto in questo progetto. Da soli non si va da nessuna parte. Sarò un sindaco che si confronterà sempre con i suoi concittadini. Decisioni non più dall’alto ma dal basso”.

Immancabile il ringraziamento alla famiglia: “Prendo la forza dalla mia famiglia. Io ho tre ‘ricariche’ che sono mia moglie Marisa e i mie figli Filippo e Marco”.

Sono stati presenti per festeggiare il neo eletto primo cittadino il sindaco di Sant’Agata Li Battiati Marco Nunzio Rubino e il sindaco di Tremestieri Etneo Santi Rando.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684