Scicli, dopo la crisi politica operativa la nuova Giunta - QdS

Scicli, dopo la crisi politica operativa la nuova Giunta

redazione

Scicli, dopo la crisi politica operativa la nuova Giunta

martedì 05 Ottobre 2021 - 00:10

Dopo le dimissioni degli assessori Riccotti, Pitrolo e Alecci, il sindaco Giannone ha nominato i nuovi componenti dell’Esecutivo. Due le donne in squadra: Francesca Giambanco e Simona Pitino

SCICLI (RG) - Il sindaco di Scicli, Enzo Giannone, dopo la crisi politica che ha portato alle dimissioni degli assessori Caterina Riccotti, Viviana Pitrolo e Antonino Alecci, ha scelto i nuovi assessori che assicureranno il loro impegno, al suo fianco, per il governo della città nel restante periodo di mandato. Si tratta di due donne, di due tecniche esperte nei settori a loro delegati, con curriculum formativi e professionali di alto livello e spiccata trasparenza.

Una è Francesca Giambanco, esperta di pianificazione territoriale e conservazione dei beni architettonici, formatasi presso l’Università di Palermo, ha conseguito il Diploma Specialistico Triennale in “Restauro dei Monumenti” presso l’Università di Genova e il Dottorato di ricerca in “Conservazione dei beni architettonici” presso l’Università “Federico II” di Napoli. Già professore a contratto presso la Facoltà di Architettura di Palermo per la disciplina di “Messa in sicurezza dei beni architettonici”, ha al suo attivo importanti esperienze nel campo della ricerca e vanta un ampio ventaglio di studi e competenze finalizzate a leggere, interpretare e governare gli aspetti ambientali, architettonici e produttivi del territorio.

L’altra è Simona Pitino, avvocato civilista, mediatore, da tanti anni impegnata in prima linea in provincia di Ragusa sui temi dei diritti civili, delle famiglie, del lavoro, delle donne, dei minori e, in generale, sulle questioni del disagio e del bisogno, sempre pronta a prestare la sua azione a tutela e difesa dei più deboli, si occupa prevalentemente di diritto civile ed in particolare di diritto di famiglia. Già componente del consiglio dell’ordine degli avvocati di Modica dal 2006 al 2011 e successivamente del consiglio dell’ordine degli avvocati di Ragusa, nel 2019 viene eletta presidente del comitato pari opportunità presso il consiglio dell’ordine di Ragusa e da settembre 2021 è vicepresidente della rete regionale dei comitati pari opportunità della Sicilia. Ha partecipato a vari congressi come relatrice in materia di pari opportunità e violenza di genere.

Le due nuove assessore lavoreranno insieme agli assessori confermati, ovvero Bruno Mirabella e Guglielmo Scimonello, che bene hanno fatto finora nell’espletamento del loro incarico. Contestualmente il sindaco ha ritenuto di procedere ad una razionalizzazione e redistribuzione delle deleghe, in funzione degli obiettivi che l’Amministrazione intende conseguire nell’ultimo scorcio del suo mandato, che vanno a portare a compimento una serie di attività e progetti già sviluppati e che consentiranno di poter completare il programma del sindaco.

Giannone ha poi ricordato gli interventi prioritari: la progettazione definitiva della facciata della scuola media Lipparini (già finanziata da fondi europei); la funzionalizzazione museale del convento del Carmine; l’apertura della fase finale di confronto pubblico sul nuovo Prg; il finanziamento di otto milioni di euro su Chiafura; il consolidamento dell’importante risultato raggiunto nella raccolta differenziata dei rifiuti (circa 70%); un sistema di manutenzioni più puntuale e tempestivo; la definizione a favore del Comune del contenzioso in corso sulle trivelle con Eni ed Edison per diversi milioni di euro; la gestione efficace dei servizi sociali e scolastici in una fase ancora fortemente colpita dalla pandemia; la prosecuzione della politica di sviluppo economico organico che ha messo insieme i settori tradizionali, come l’agricoltura e l’artigianato, con il turismo e la fruizione dei beni culturali.Su questi temi, di portata generale e che riguardano tutta la comunità, la Giunta si confronterà con il Consiglio comunale nella sua interezza, per definire percorsi non solo di coinvolgimento ma anche di massima condivisione possibile rispetto alle decisioni che via via saranno assunte.

Di seguito la giunta con le deleghe assessoriali: sindaco Polizia locale, Sanità, Affari generali, Personale e tutto quanto non specificatamente attribuito; Francesca Giambanco Urbanistica e Pianificazione territoriale, Lavori pubblici, Rigenerazione urbana, Sviluppo economico; Simona Pitino Servizi sociali e Politiche per la famiglia, Pubblica istruzione, Politiche giovanili, Attività e Beni culturali, Turismo, Centri d’incontro, Tutela degli animali; Bruno Mirabella Ecologia, Igiene pubblica e ambientale, Cura del verde pubblico, Tributi; Guglielmo Scimonello Finanze, Manutenzioni, Servizi cimiteriali, Mobilità sostenibile, Patrimonio, Decentramento e Borgate, Autoparco, Protezione civile e Sport.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684