Sciopero al Consorzio di bonifica ibleo, i dipendenti aspettano da mesi gli stipendi - QdS

Sciopero al Consorzio di bonifica ibleo, i dipendenti aspettano da mesi gli stipendi

Stefania Zaccaria

Sciopero al Consorzio di bonifica ibleo, i dipendenti aspettano da mesi gli stipendi

venerdì 31 Maggio 2019 - 00:05
Sciopero al Consorzio di bonifica ibleo, i dipendenti aspettano da mesi gli stipendi

La mancata retribuzione e l’incerto futuro occupazionale hanno portato i lavoratori a manifestare. Dalla Regione nessuna spiegazione, si terrà un incontro ma non hanno certezze sui tempi

RAGUSA – I dipendenti del Consorzio di Bonifica di Ragusa sono sul piede di guerra e hanno deciso di trasformare l’assemblea di ieri in permanente. La mancata retribuzione e l’incerto futuro occupazionale hanno portato i lavoratori a manifestare contro il silenzio delle istituzioni che non hanno ancora trovato soluzioni plausibili.

“Tutto questo non è più sopportabile – ha sottolineato il segretario generale della Cgil di Ragusa Giuseppe Scifo – I lavoratori non possono pagare sulla propria pelle anni d’inefficienze politiche ed amministrative, di assenza di politiche, di prospettive, sprechi e cattiva gestione da parte di dirigenti come quella che ha caratterizzato per anni il Consorzio di Bonifica di Ragusa.

Dirigenti che hanno utilizzato le risorse pubbliche con spregiudicatezza e irresponsabilità favorendo logiche clientelari, favoritismi personali e indebiti arricchimenti privati con sprechi vari compensi speciali smisurati e indennità di favore. I lavoratori del Consorzio di Bonifica di Ragusa sono ormai giunti all’esasperazione e non possono più attendere. Questi lavoratori – ha continuato Giuseppe Scifo – hanno diritto alle retribuzioni, le loro famiglie stanno vivendo ormai da troppo tempo enormi disagi”.

Le accuse arrivano da più fronti così come le proposte. “Chi governa alla Regione – ha aggiunto il parlamentare regionale del Pd, Nello Dipasquale – sta confermando di essere classe dirigente inaffidabile e incapace di qualsiasi confronto, in particolare per quanto riguarda i problemi dei Consorzi di Bonifica e dei loro lavoratori. In quello di Ragusa ci sono dipendenti che non ricevono mensilità da oltre 20 mesi. Inaudito”. Nelle scorse settimane Dipasquale stesso aveva chiesto all’assessore regionale competente la convocazione di una riunione urgente per affrontare la questione e tentare di trovare una soluzione.

“Dopo la mia richiesta nessuna reazione – commenta Dipasquale – non pretendevo certo che si risolvesse il problema dall’oggi al domani, ma il Governo regionale non ha saputo dimostrare neanche di avere il garbo di una risposta a un parlamentare su un problema gravissimo che sta segnando duramente la vita di molte famiglie. Durante la scorsa legislatura eravamo riusciti a far ottenere al Consorzio di Bonifica di Ragusa un contributo straordinario che ha consentito di tamponare la situazione, ma con questo Governo è difficile perfino avere un incontro. È una vergogna, lo dico da mesi”.

Dalla Regione dicono che un incontro in merito ci sarà ma non si sa ancora quando. Bisogna aspettare, dicono, ma i lavoratori e le proprie famiglie sono ormai esausti.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684