Scontri tra ultras di Roma e Napoli dove fu ucciso Gabriele Sandri: un ferito

Scontri tra ultras di Roma e Napoli dove fu ucciso Gabriele Sandri: un ferito

Daniele D'Alessandro

Scontri tra ultras di Roma e Napoli dove fu ucciso Gabriele Sandri: un ferito

Redazione  |
domenica 08 Gennaio 2023 - 15:58

Gli ultras di Napoli e Roma sono venuti a contatto lungo l'Autostrada del Sole tra Monte San Savino e Arezzo.

Violenti scontri si sono verificati lungo l’Autostrada del Sole tra Monte San Savino e Arezzo. Gli ultras della Roma e del Napoli sono venuti infatti a contatto nell’area di servizio di Badia al Pino, dove l’11 novembre del 2007 morì il tifoso della Lazio Gabriele Sandri.

Le autorità hanno deciso di chiudere per alcune ore la corsia nord dell’A1, con pesanti ripercussioni sul traffico.

Gli ultras del Napoli erano diretti a Genova per la sfida di Marassi contro la Sampdoria in programma alle 18, mentre i tifosi giallorossi sono attesi a Milano dove si terrà alle 20.45 a San Siro l’incontro tra il Milan e la Roma. Sul posto le pattuglie della polizia stradale della sezione di Battifolle. Secondo le prime informazioni, un ferito è stato portato all’ospedale di Arezzo.

Lanci di sassi e lacrimogeni tra gli ultras

Stando a quanto appreso dalla Questura di Arezzo, all’origine degli scontri lungo l’A1 nell’Aretino ci sarebbe un agguato da parte di un gruppo di ultrà del Napoli ai romanisti in transito per raggiungere Milano: ne è nato poi un lancio reciproco di sassi e lacrimogeni. La polizia, per scongiurare ulteriori situazioni di pericolo, ha bloccato anche il traffico autostradale, poi ripreso. In corso l’identificazione di tifosi romanisti e napoletani.

Salvini: “Mai più allo stadio”

“Questi non sono tifosi. Autostrada chiusa e viaggiatori italiani bloccati? Paghino tutti i danni di tasca loro, e mai più allo stadio”. Così il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, ha commentato sui propri profili social gli scontri tra tifosi di Roma e Napoli avvenuti lungo l’autostrada A1.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001